archive-com.com » COM » B » BRICOLIAMO.COM

Total: 594

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Fai da te un portacandele con materiali di recupero | Bricoliamo
    altri colori a disposizione Siamo pronti per la verniciatura Stendiamo lo smalto facendo attenzione a farlo penetrare anche nelle venature In questo caso lo smalto non è stato diluito per ottenere una maggiore copertura sul legno Lasciamo asciugare per 12 ore Ricordiamoci che se si desidera applicare più mani di vernice il tempo di asciugatura è di 3 ore tra una mano e l altra Prendiamo i cucchiai da minestra e segniamo la posizione dei fori sul manico di ogni cucchiaio calcolando circa 2 cm dall estremità Foriamo il manico dei cucchiai con il trapano a colonna punta da 5 e limiamo la zona della foratura per uniformarne l aspetto Inseriamo il cucchiaio nella morsa e pieghiamolo fino ad ottenere una sorta di L la pancia del cucchiaio diventerà il nostro portacandele e il manico verrà fissato all asse di legno come sostegno Prendiamo l asse di legno e carteggiamola con la levigatrice per far uscire il legno e avere un effetto decapato Se preferiamo il colore pieno basterà saltare questa operazione e dare un altra mano di smalto Sistemiamo i cucchiai sull asse nella posizione che preferiamo Avvitiamo i cucchiai all asse di legno con l aiuto di un cacciavite o di un avvitatore Inseriamo il gancio filettato nel bordo superiore del nostro portacandele e voilà non ci resta che appendere il portacandele al muro e accendere le candeline Gennaio 2015 ROTTA DI NAVIGAZIONE FAI DA TE UN APPENDINO LA LAMPADA DI SAN VALENTINO IL VECCHIO CASSETTO DIVENTA UN MOBILETTO LO SMALTO ALL ACQUA OPACO UNIVERSALE RIO VERDE E LA SUA CARTELLA COLORI IL BLOG RIO VERDE IL CANALE YOUTUBE DI RENNER ITALIA IL SITO RIO VERDE RIO VERDE UNA BELLA STORIA ITALIANA Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/come-fare/fai-da-te-un-portacandele/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Cosa fare quando il ghiaccio blocca l'automobile | Bricoliamo
    serratura esiste un metodo un po più rudimentale ma comunque efficace che comporta l utilizzo di polvere di graffite che si può ottenere anche da una semplice matita Aiutandosi con la chiave bisogna far penetrare la polvere di graffite in tutto il cilindro della serratura la polvere di graffite essendo grassa rimuove l umidità e impedisce il congelamento Comunque la nostra dotazione invernale che ci consente di avere sempre la sicurezza di partire velocemente con la nostra auto comprende il raschietto per rimuovere la patina di ghiaccio dai vetri la bomboletta di WD 40 per aprire le portiere ghiacciate e l avviatore di emergenza che consente senza cavi e senza dover chiedere soccorso ad altri automobilisti di accendere il motore quando la batteria è a terra ROTTA DI NAVIGAZIONE ELIMINARE LA COLLA DAL VETRO WD 40 LA BOMBOLETTA COMODA WD 40 2 000 DIVERSI UTILIZZI CONTRO IL GHIACCIO SPARGERE IL SALE LA VITE BLOCCATA ACCUMULO DI NEVE SULLA PARABOLA COME ELIMINARE LA COLLA DAI VASETTI DI VETRO STOP AL CIGOLIO DELLE PORTE WD 40 SPECIALIST LUBRIFICA DETERGE SBLOCCA Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna all elenco degli articoli Ricerca articoli Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide tutorial prove e consigli su giardinaggio e fai da te Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve Iscrivi alla newsletter Archivio articoli Ti potrebbe interessare anche Verniciare i caloriferi La verniciatura dei caloriferi deve essere eseguita molto bene in modo da durare il più possibile Come eliminare la colla dai vasetti di vetro Una spruzzata di WD 40 elimina anche la colla più tenace L antenna parabolica e la neve Una spruzzata di WD 40 sul disco dell antenna parabolica fa scivolare la neve Contro il ghiaccio spargere

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/quando-il-gelo-blocca-l-auto/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Il biadesivo per appendere specchi, mensole e pannelli | Bricoliamo
    classico blister quella che abbiamo utilizzato noi ma anche in comodi tasselli pre tagliati pronti all uso Per l utilizzo in ambienti interni ed esterni invece tesa ha creato Powerbond Interni e Powerbond Esterni che grazie ad una speciale sostanza adesiva sono in grado di aderire perfettamente e uniformemente anche alle superfici irregolari tesa Powerbond Esterni è inoltre resistente ai raggi UV all acqua e alle escursioni termiche Se abbiamo bisogno un fissaggio invisibile ad esempio per applicazioni su vetri la soluzione è tesa Powerbond Trasparente Infine la gamma si completa con tesa Powerbond Specchi adatto per essere utilizzato in ambienti umidi come il bagno e per fissare specchi con una misura fino a 70 x70 cm e 4 mm di spessore in modo sicuro e permanente Una volta applicati i biadesivi Powerbond hanno una tenuta straordinaria Andiamo da 1 kg per 10 cm di nastro nel caso del Powerbond per Esterni a 2 kg per 10 cm di nastro per il Trasparente ai 5 kg per 10 cm di nastro in quello per interni e ai 10 kg per 10 cm di nastro per l Ultra Strong che a ben vedere significa 100 kg per un metro di nastro Beh mica male Novembre 2014 ROTTA DI NAVIGAZIONE COME EVITARE LE FUGHE DI CALORE DALLE FINESTRE STOP AGLI SPIFFERI CON TESAMOLL Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna all elenco degli articoli Ricerca articoli Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide tutorial prove e consigli su giardinaggio e fai da te Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve Iscrivi alla newsletter Archivio articoli Ti potrebbe interessare anche Rinnovare il mobile della nonna Rinnoviamo un vecchio mobile con la tecnica delle finte venature Finti mattoni e stencil

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/come-fare/il-biadesivo-per-specchi-mensole-e-pannelli/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • L'antenna parabolica non funziona causa neve | Bricoliamo
    invernali una buona dose di WD 40 L acronimo WD significa Water Displacement e il 40 rappresenta il tentativo di successo il quarantesimo appunto per raggiungere nel lontano 1953 la formulazione giusta per risolvere tra gli altri i problemi di idrorepellenza e di corrosione sui missili spaziali della NASA La spruzzata di WD 40 sul disco dell antenna parabolica oltre a far scivolare la neve impedendo così l accumulo è in grado di evitare la formazione di ghiaccio dovuto a un eventuale ristagno di acqua piovana e di tutelare antenna e meccanismi dalla corrosione e dagli agenti atmosferici in generale Noi abbiamo provato sulla nostra antenna parabolica e ha funzionato ROTTA DI NAVIGAZIONE QUANDO IL GELO BLOCCA L AUTO SERRATURA BLOCCATA COME RIMUOVERE UNA VITE BLOCCATA SBLOCCARE UNA CERNIERA CONTRO IL GHIACCIO SPARGERE IL SALE WD 40 2 000 UTILIZZI IL SITO WD 40 Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna all elenco degli articoli Ricerca articoli Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide tutorial prove e consigli su giardinaggio e fai da te Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve Iscrivi alla newsletter Archivio articoli Ti potrebbe interessare anche Come eliminare la colla dai vasetti di vetro Una spruzzata di WD 40 elimina anche la colla più tenace Quando il gelo blocca l auto Come far fronte al noioso inconveniente provocato dal gelo invernale Cosa fare quando il cassetto non scorre Si tratta di un inconveniente assai frequente nei mobili in legno il cassetto non scorre più perfettamente nella sua guida Che fatica aprire l ombrellone E spesso un problema perché l attrito tra l asta e il meccanismo che apre le stecche impedisce un apertura scorrevole Come posare un parquet laminato La posa di

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/l-antenna-parabolica-e-la-neve/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Contro il ghiaccio spargere il sale. Scegliamo quello giusto | Bricoliamo
    e versandolo sulla neve o sul ghiaccio esistenti Il cloruro di calcio non deve mai essere usato a scopo preventivo perché potremmo ottenere l effetto contrario andando a formare una patina scivolosa sul selciato Nella foto uno spargisale della Muggioli Giardinaggio ROTTA DI NAVIGAZIONE SPALARE LA NEVE QUALE PALA PER LA NEVE ACCUMULO DI NEVE SULLA PARABOLA QUANDO IL GELO BLOCCA L AUTO SERRATURA BLOCCATA Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna all elenco degli articoli Ricerca articoli Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide tutorial prove e consigli su giardinaggio e fai da te Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve Iscrivi alla newsletter Archivio articoli Ti potrebbe interessare anche Quando il gelo blocca l auto Come far fronte al noioso inconveniente provocato dal gelo invernale Applicare la plastica adesiva Applicare una pellicola adesiva per rinnovare o decorare un mobile una parete o quant altro è un operazione semplice purché si seguano Come montare un battiscopa Due sistemi diversi di applicazione con viti e tasselli o con una colla da montaggio Come pulire i vetri al meglio La pulizia delle superfici in vetro di porte finestre o ancora peggio delle pareti del box doccia è uno dei Quando la porta striscia Può capitare di avere una porta che stricia sul pavimento è un inconveniente noioso e se non si pone Come brunire il rame La brunitura rappresenta un mezzo pratico ed efficace per ridurre il rischio dell ossidazione degli oggetti in rame LUBRIFICARE LE RUOTE DEL CARRELLO Le ruote del carrello raccolgono inevitabilmente sporco e polvere che comprometteranno nel tempo il perfetto scorrimento fino a provocare un Montare una zanzariera con telaio in alluminio Per risolvere in maniera drastica e perenne il problema delle zanzare

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/contro-il-ghiaccio-spargere-il-sale/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Come sostituire la manopola della lavastoviglie | Bricoliamo
    che indica i programmi non giri come dovrebbe cioè contemporaneamente al girare della manopola ma solo quando trova un incastro che gli consenta il movimento Il risultato è che noi pensiamo di aver attivato la macchina sul programma lavaggio cioè quello che ci indica la ruota e in realtà siamo invece sull asciugatura Ciò significa che quando riapriremo la nostra lavastoviglie troveremo i nostri piatti perfettamente asciutti ma ovviamente per niente lavati L intervento è piuttosto semplice come potete constatare guardando il filmato che abbiamo realizzato Qualche indicazione in più per completare quanto avete visto nel filmato Se l intervento in sé non presenta particolari difficoltà potrebbe non essere affatto semplice procurarsi il pezzo di ricambio che ci serve cioè la ruota dei programmi Per non impazzire girovagando per la città il nostro suggerimento è di individuare esattamente il modello della lavastoviglie spesso la targhetta identificativa è posta internamente sul bordo in acciaio dello sportello Con gli elementi presenti sulla targhetta identificativa si può consultare il sito internet della casa produttrice e individuare così nome modello e codice del ricambio che ci serve Probabilmente sempre nello stesso sito potremo trovare anche l indirizzo del centro ricambi più vicino a casa In questo modo abbiamo tutti gli elementi per procedere all acquisto Una volta che vi sarete procurati il pezzo di ricambio potremo procedere con la riparazione Partiamo da una raccomandazione prima di fare qualsiasi cosa ricordatevi di staccare la spina della lavastoviglie Fatto questo dovremo aprire il cruscotto rimuovendo le viti poste sul bordo interno della sportello solo quelle che tengono ancorato il cruscotto Allontanato il cruscotto dalla porta potremo facilmente isolare il blocco manopola e ruota A questo punto il problema risulterà in tutta la sua evidenza Eliminiamo la ruota vecchia e rotta e sostituiamola con quella nuova che abbiamo acquistato Al momento dell incastro tra manopola e ruota non preoccupatevi della posizione perché riscontrerete che ce ne sarà una sola possibile quindi non forzate in alcun modo quando avrete individuato la posizione giusta la ruota si incastrerà perfettamente con un classico clack Lo stesso vale per la giunzione tra manopola e perno non forzate in alcun modo la posizione corretta è una sola Fatto questo si può rimontare il tutto seguendo al contrario quanto abbiamo fatto nella fase dello smontaggio ROTTA DI NAVIGAZIONE COME AFFILARE UN COLTELLO COME PULIRE E LUCIDARE IL RAME Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna all elenco degli articoli Ricerca articoli Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide tutorial prove e consigli su giardinaggio e fai da te Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve Iscrivi alla newsletter Archivio articoli Ti potrebbe interessare anche Verniciare un cancello in ferro Quando cominciano a manifestarsi i primi punti di ruggine l intervento che avevamo rimandato diventa urgente La sverniciatura del legno Se volete rinnovare una superficie in legno già trattata dovete prima procedere con la sverniciatura Proteggere il legno da pioggia

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/sostituire-la-manopola-della-lavastoviglie/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Come eliminare le macchie dai tessuti | Bricoliamo
    nel caso della lana oppure con dell acqua ragia o trementina nel caso del cotone Cioccolato Sfregare la macchia con uno straccio imbevuto di acqua tiepida e borace Erba Lasciare asciugare la macchia e poi intervenire con acqua e aceto Frutta Usare acqua fredda Se non fosse sufficiente procedere usando dell aceto o dell ammoniaca diluiti in acqua Fuliggine Aspirare con molta cautela e poi trattare con un detersivo delicato Gelato o budino Cospargere di talco i bordi della macchia e smacchiare con del solvente Gomma da masticare Togliere l eccesso passare la zona con del solvente e lavare con detersivo liquido Ripassare poi con dell ammoniaca e aceto bianco e asciugare premendo sulla zona trattata con uno straccio pulito Grasso Rimuovere l eccesso con un cucchiaio cospargere la macchia di talco e procedere con una buona spazzolata Se non fosse sufficiente usare della trielina Inchiostro Tamponare con uno straccio imbevuto di succo di limone dopo aver posto il tessuto su una carta assorbente Inchiostro di penna a sfera Strofinare delicatamente con un panno imbevuto di alcool puro Latte Ammorbidire la macchia con della glicerina tamponare con acqua tiepida e asciugare con della carta assorbente Marmellata Asportare l eccesso con un cucchiaio e tamponare la macchia con un panno imbevuto di acqua tiepida Mastice Grattare l eccesso e procedere con uno straccio inumidito con dell alcool Olio Lo stesso trattamento usato per il grasso Panna Rimuovere l eccesso assorbire tamponando con della carta assorbente e lavare con sapone neutro e acqua tiepida Nei casi più difficili smacchiare con della trielina Rossetto Rimuovere l eccesso e tamponare con un panno imbevuto di trielina Ripassare con acqua e detergente neutro infine cospargere di talco e spazzolare finchè la zona non sia asciutta Salse Trattare prima con detersivo delicato e acqua tiepida Lasciare asciugare e se necessario intervenire con del solvente Salse grasse Adottare la stessa procedura indicata per il rossetto Sangue e uovo Inumidire con acqua fredda mai calda e tamponare con una carta assorbente Per le macchie di sangue molto resistenti procedere con acqua ossigenata a 12 volumi Smalto per unghie Assorbire premendo leggermente con della carta assorbente e tamponare con uno straccio bianco e pulito imbevuto di alcool 90 o acetone Succo di frutta Tamponare con uno straccio imbevuto con acqua miscelata con un 25 di alcool Trattare la macchia solo per pochi istanti e asciugare subito con un panno pulito The Usare detersivo delicato e acqua tiepida Urina Tamponare con un panno imbevuto di acqua tiepida lasciare asciugare e ripassare con acqua e detersivo liquido Vernici a solvente Assorbire premendo leggermente con un tampone imbevuto di alcool o di acqua ragia Non strofinare mai la macchia Per le vernici all acqua è sufficiente un panno e acqua tiepida Vino Inumidire la zona con aceto bianco diluito e trattarla con acqua calda e un panno pulito ROTTA DI NAVIGAZIONE PRODOTTI ANTIMACCHIA LAVAGGIO GIUSTO PER OGNI TESSUTO COME LUCIDARE IL RAME Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/come-eliminare-le-macchie-dai-tessuti/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Come calcolare la durata di una batteria | Bricoliamo
    d r VARTA LED Outdoor ha una potenza di 4 watt e necessita di tre batterie C Per alimentarla usiamo le VARTA ricaricabili da 1 2 volt e 3 000 mAh Dividendo i 4 watt per i 3 6 volt 1 2 per tre batterie in serie otteniamo 1 1 Ampere o per facilità di calcolo successivo 1 100 mA che è quanto ci occorre per far funzionare la nostra torcia alla massima potenza Le tre batterie ricaricabili C che andremo ad usare sappiamo che complessivamente erogano 3 000 mAh attenzione non si deve moltiplicare il valore dei mAh per il numero di batterie quindi non ci resta che dividere tale cifra per i 1 100 mA che abbiamo ottenuto dal precedente calcolo e abbiamo la durata della nostra batteria circa 2 ore e tre quarti di uso continuato Se 2 ore e tre quarti vi sembrano poche dovete tenere conto che abbiamo svolto il nostro esempio su una torcia potentissima che il nostro esperto ha definito scherzosamente in grado di illuminare da Roma l arcipelago de La Maddalena in Sardegna ROTTA DI NAVIGAZIONE LE RICARICABILI VARTA RISPONDONO COME INSTALLARE UN LAMPADARIO CONGIUNGERE I FILI USANDO I MORSETTI Questo articolo ti è stato utile o potrebbe essere utile ai tuoi amici Condividilo Tweet Torna all elenco degli articoli Ricerca articoli Bricoliamo ha un archivio di oltre 2000 articoli tra guide tutorial prove e consigli su giardinaggio e fai da te Utilizza la ricerca per trovare ciò che ti serve Iscrivi alla newsletter Archivio articoli Ti potrebbe interessare anche Come smerigliare il vetro di una bottiglia Per decorare il vetro di una bottiglia rendendola così un elemento di arredo una delle più semplici è quella della Cosa fare quando il cassetto non scorre Si tratta di un inconveniente assai frequente nei

    Original URL path: http://www.bricoliamo.com/bricolage/come-calcolare-la-durata-di-una-batteria/ (2016-02-13)
    Open archived version from archive



  •