archive-com.com » COM » M » MESSAGE-ASP.COM

Total: 229

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Lo stakeholder impresa | Bilancio di Sostenibilità 2009
    per il nuovo controllo accessi ad alcuni siti aziendali entrambi documenti di riferimento per tutte le società del Gruppo Il processo di implementazione dell innovazione tecnologica viene considerato elemento essenziale al successo aziendale e ad esso sono dedicate diverse Funzioni e Unità sia presso la holding sia presso le società operative del Gruppo Coerentemente con tale evidenza vengono sviluppati di anno in anno progetti ricerche sperimentazioni ecc legati sia alle attività relative alla gestione del sistema idrico integrato nei diversi Ambiti Operativi Ottimali nei quali il Gruppo è gestore ad esempio la ricerca perdite il telecontrollo ecc sia alle attività dell area ambiente ed energia termovalorizzazione e filiere correlate quali la riconversione dei rifiuti e il loro riuso sia alle attività correlate alla filiera energetica dalle nuove energie agli interventi sulle centrali di produzione per le quali si rinvia alla parte del presente report dedicata ad illustrare Le Relazioni con l ambiente Nel corso dell anno in particolare per il settore idrico si è promossa la condivisione e valorizzazione delle best practices aziendali nel campo dell innovazione tecnologica sia a livello di procedure che di apparati progettati E stato così avviato un progetto denominato Freedom volto alla condivisione di processi e prodotti innovativi tra i partner del Gruppo Acea secondo il modello dell Open Source mettendo cioè in rete tramite un sito web dedicato e un forum le competenze presenti nelle diverse aziende del Gruppo il progetto dovrebbe trovare piena attuazione entro il 2010 Box La Politica della Protezione Nella Politica della Protezione emanata con l approvazione dell Amministratore Delegato nel dicembre 2009 e divulgata tra i dipendenti tramite la intranet aziendale si legge il Gruppo Acea considera di primaria importanza l affermazione il sostegno e il mantenimento di principi e specifici comportamenti finalizzati alla tutela del proprio patrimonio materiale e immateriale Protezione Aziendale A tali scopi Acea in qualità di capogruppo garantisce la disponibilità di adeguate risorse umane strumentali ed economiche finalizzate a dotarsi di idonee misure nel settore ed emana il presente documento con il quale si impegna a progettare implementare e mantenere in efficienza processi produttivi ed attività con criteri in grado di privilegiare la prevenzione di possibili eventi anomali illeciti o dannosi formare informare sensibilizzare e responsabilizzare tutti i dipendenti perseguire il continuo miglioramento della tutela del proprio patrimonio materiale ed immateriale adottando e promuovendo nel campo della Protezione l utilizzazione dei Sistemi di Gestione allineati ai migliori standard nazionali e internazionali instaurare e mantenere attivo un dialogo improntato alla collaborazione con tutti i dipendenti e le loro rappresentanze gli Enti locali le Associazioni di categoria le Autorità di controllo e con qualunque altra parte interessata garantendo il proprio contributo alla società civile relativamente alla tutela ed alla protezione in coordinamento alle autorità competenti in materia Box Interventi delle Autorità di settore ed enti affidanti nei confronti di Acea istruttorie premi e sanzioni L Autorità per l energia elettrica ed il gas AEEG sprona i gestori al costante miglioramento sia degli aspetti tecnici che commerciali del

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-socio-economiche-con-stakeholder/istituzioni-e-impresa/stakeholder-impresa (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Le relazioni socio-economiche con gli stakeholder
    http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder indicatori gri performance economica e sociale 2 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività 3 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività filiere e ricavi 4 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività clienti gruppo acea 5 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività qualità percepita 6 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettivita qualita erogata 7 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività tariffe 8 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività customer care 9 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder clienti e collettività comunicazione eventi e solidarietà 10 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder fornitori oneri esterni consolidati 11 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder fornitori politiche degli acquisti 12 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder fornitori approvvigionamento beni servizi e lavori 13 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder fornitori valutazione dei fornitori 14 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder personale 15 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder personale personale acea 16 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder personale relazioni industriali 17 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder personale diversità e pari opportunità 18 http aceacsr2009 message asp com it relazioni socio economiche con stakeholder personale ore lavorate e assenze 19 http aceacsr2009

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/print/6 (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Acea nell’ambiente: il rispetto degli ecosistemi | Bilancio di Sostenibilità 2009
    gli utenti in condizione di gestire al meglio i propri carichi energetici A livello aziendale inoltre particolarmente significativo è il progetto denominato Road Map avviato sul finire del 2007 e oggi in ulteriore grado di avanzamento esso è infatti finalizzato a perseguire il miglioramento delle performance di continuità della distribuzione elettrica sul territorio romano e conseguentemente ad elevare il livello di servizio offerto alla popolazione traguardando gli obiettivi cogenti fissati dall Autorità per l energia elettrica e il gas con il ciclo regolatorio 2008 2011 I risultati attesi dalla gestione di tali iniziative indirizzate uniformemente a tutti i clienti domestici industriali e istituzionali saranno apprezzabili nel corso del tempo 101 Politica ambientale e Codice Etico del Gruppo sono disponibili on line nel sito web aziendale www acea it Nell area energia in cui è uno dei principali provider nazionali di servizi Acea si impegna anche a fornire ai clienti il supporto necessario per la gestione ottimale dei loro consumi includendo la possibilità di utilizzare energia proveniente da fonti energetiche rinnovabili si veda il box su la promozione di un consumo energetico sostenibile e il paragrafo Risparmio energetico smart grid e rinnovabili Il Gruppo da tre anni a questa parte è sempre più impegnato nella termovalorizzazione dei rifiuti urbani tema così rilevante per la sostenibilità del Paese mirando a livelli di impatto ambientale minimi garantiti da tecnologie moderne e affidabili I rischi ambientali degli inceneritori infatti possono considerarsi adeguatamente sotto controllo mentre al contrario sarebbe rischioso in termini di sostenibilità lo scarso ricorso alla termovalorizzazione e il perdurare della gestione di discariche ormai sature Acea intende inoltre continuare a contribuire all obiettivo di riduzione delle emissioni di CO 2 in atmosfera per far fronte ai cambiamenti climatici globali sebbene le cause di tali cambiamenti non siano ancora scientificamente acclarate A tal fine il Gruppo sta ampliando la capacità di generazione elettrica da fonte rinnovabile in particolare eolico e fotovoltaico ove possibile estende la rete di teleriscaldamento opera nel mercato dell emission trading intraprende iniziative volte a rendere più efficienti le proprie strutture produttive tramite gli Energy manager ed infine realizza iniziative di recupero di efficienza negli usi finali dell energia elettrica presso i clienti Box Carbon Disclosure Project sotto osservazione le performance Acea Un gruppo di investitori istituzionali svolge con frequenza annuale da dieci anni uno studio presso le principali Utility internazionali lo scopo è quello di valutare le capacità della gestione dei rischi e delle opportunità potenziali determinate dai cambiamenti climatici nella prospettiva di indirizzare gli investimenti sulle imprese più proattive Il progetto è noto con il nome di Carbon Disclosure Project CDP 102 e Acea vi partecipa ormai da diversi anni fornendo tutte le informazioni necessarie Le imprese che prendono parte al progetto CDP vengono valutate in merito alle performance economico ambientali sulla base del Valore Aggiunto EVA Economic Value Added creato in un anno opportunamente corretto in diminuzione per tenere conto delle esternalità provocate dalle emissioni di CO 2 cioè dei costi nascosti trasferiti sulla collettività in termini

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/sostenibilit%C3%A0-ambientale-gruppo-sistemi-gestione-e-biodiversit%C3%A0/acea-nell%E2%80%99amb (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • I Sistemi di gestione ambientale | Bilancio di Sostenibilità 2009
    Vado Ligure e di Torrevaldaliga Sud dispongono sia della Certificazione ISO 14001 2004 sia della registrazione EMAS per l impianto di Napoli Levante è proseguito nel 2009 l iter per ottenere entrambe le certificazioni Con riferimento al Gruppo A R I A Acea Risorse e Impianti per l Ambiente sono state confermate le registrazioni EMAS per l impianto di termovalorizzazione in località San Vittore del Lazio provincia di Frosinone della società EALL e per l impianto di termovalorizzazione della società Terni En A a Terni Nuovi audit sono previsti per il 2010 Nell ambito dell area idrica si distinguono le società operative in Toscana Acque SpA e le sue controllate hanno confermato la certificazione integrata Best4 Business Excellence Sustainable Task Nel corso dell anno in particolare sono stati aggiornati e verificati positivamente dall ente certificatore il sistema di gestione della qualità e della responsabilità sociale alle edizioni 2008 delle norme UNI EN ISO 9001 e SA8000 Publiacqua SpA mantiene la Certificazione secondo la norma UNI EN ISO 14001 2004 per i grandi impianti di potabilizzazione Anconella e Mantignano e per il depuratore dell area fiorentina San Colombano Box Gli acquisti verdi o Green Procurement GP in Acea La politica di Acea rispetto agli acquisti verdi del Gruppo è stata avviata a metà 2007 quando si è svolta una prima indagine finalizzata a supportare l introduzione di processi e strumenti di Green Procurement tramite l individuazione delle categorie merceologiche più sensibili e l analisi dell offerta verde presente sul mercato Alla fine del 2008 sono stati acquistati nuovi Hardware per la gestione dei principali applicativi aziendali che vantano innovazioni sull efficienza energetica con la possibilità di ridurre del 50 il consumo di elettricità del processore e di contenere il calore generato dai server Inoltre è stata proposta l introduzione graduale di

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/sostenibilit%C3%A0-ambientale-gruppo-sistemi-gestione-e-biodiversit%C3%A0/sistemi-gesti (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • La biodiversità | Bilancio di Sostenibilità 2009
    è tra l altro consulente dell UNEP in particolare della Green Economy Initiative dell UNEP Altre informazioni sullo studio TEEB si trovano sul sito http www teebweb org Box Appio e Vergine una coppia di falchi pellegrini nell occhio della birdcam L installazione di cassette nido per uccelli sulle linee elettriche di Acea è partita circa dieci anni fa dalla collaborazione con un Istituto inglese e con ricercatori italiani Sono stati inizialmente installati 30 nidi su tralicci delle linee AT a 60 kV lungo il litorale romano e nella periferia di Roma Il primo occupante dei nidi è stato il gheppio un piccolo falco in grado di trovarsi perfettamente a proprio agio nelle cassette predisposte ad accoglierlo e che si sono rivelate una dimora sicura daipredatori e in un ambiente ricco di prede soprattutto insetti piccoli rettili e roditori Il progetto denominato Ali ed Energia ora continua in collaborazione con Ornis italica che ogni anno si occupa del monitoraggio dei siti per verificare l occupazione dei nidi e seguire le attività riproduttive Da allora sono stati posizionati altri nidi su strutture o edifici di Acea colmando in parte una carenza naturale poiché la campagna romana offre ai falchi un ottima disponibilità di piccole prede ma scarsi siti sopraelevati per la nidificazione I ricercatori sono in condizione di monitorare i nidi in modo sicuro per i pulcini raccogliendo preziose informazioni sulla biologia e l ecologia dei gheppi e degli allocchi registrando il numero e la data delle uova deposte misurando i piccoli e analizzando in laboratorio alcuni campioni per valutare l eventuale effetto di inquinanti ambientali A partire dal 2004 sono state posizionate le birdcam ovvero webcam appositamente installate per osservare i nidi dei gheppi delle cicogne del gabbiano reale e oggi anche del falco pellegrino ultimo ospite delle cassette nido Oltre alla telecamera ogni postazione è munita di un trasmettitore radio un gruppo di alimentazione locale con batterie ad alta capacità di ricevitore modem computer e di una linea telefonica a modalità ADSL Accurata è anche la componente software per l interfacciamento fra le telecamere e il linguaggio html finalizzato alla trasmissione delle immagini sul sito www birdcam it A fine 2009 105 due falchi pellegrini hanno nidificato su un serbatoio torre di Acea a Salone in prossimità della città Il loro nido è posizionato sul punto più alto della torre circa 60 m da terra e domina una vasta area verde che include la sorgente dell Acqua Vergine che tutt ora alimenta la Fontana di Trevi e il laghetto di Villa Borghese I nomi dei falchi Appio e Vergine non a caso replicano quelli dei due acquedotti di epoca romana Sopra l area di Salone nei mesi invernali passano migliaia di storni che dalla città si spostano verso la campagna la mattina e vi ritornano la sera I falchi li catturano e consumano le prede sul cornicione della torre Numerosi appassionati seguono da tutto il mondo il sito www birdcam it e osservano in diretta la vita dei falchi

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/sostenibilit%C3%A0-ambientale-gruppo-sistemi-gestione-e-biodiversit%C3%A0/biodiversit%C3%A0 (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Le “spese ambientali” | Bilancio di Sostenibilità 2009
    Produzione SpA 4 31 7 63 Tirreno Power 0 47 0 79 totale 24 64 8 42 Considerando ora solo il valore degli investimenti ambientali circa 24 6 milioni di euro e mettendolo in rapporto con gli investimenti complessivamente effettuati dalle tre società pari a 300 5 milioni di euro 107 si evidenzia un incidenza delle spese ambientali dell 8 circa Le altre società idriche del Gruppo non possiedono ancora un sistema di contabilità delle spese ambientali 108 così come definite dalla Raccomandazione 2001 453 CE che le rilevi in modo sistematico 106 Per spesa ambientale la Raccomandazione CE intende il costo di interventi intrapresi al fine di prevenire ridurre o riparare danni all ambiente derivanti dalle attività operative inclusi smaltimento dei rifiuti formazione protezione del suolo e delle acque superficiali e sotterranee protezione dell aria e del clima dall inquinamento riduzione dell inquinamento acustico per la tutela della biodiversità e del paesaggio Sono escluse le spese che possono influire positivamente sull ambiente ma il cui scopo consiste nel soddisfare altre esigenze quali una maggiore redditività sicurezza e salubrità dei luoghi di lavoro sicurezza dei prodotti o efficienza produttiva dell impresa 107 Dato dalla somma degli investimenti 2009 delle 3 società Acea Ato 2 108 milioni di euro Tirreno Power 153 milioni di euro e AceaElectrabel Produzione 39 5 milioni di euro 108 Tuttavia nel 2009 la società Acquedotto del Fiora ha descritto le proprie spese ambientali discernendo gli investimenti dalle spese di esercizio Per approfondimenti si veda la scheda relativa nel fascicolo Schede società Italia estero Ricerca Homepage Lettera di introduzione Comunicare la sostenibilità nota metodologica Relazione della Società di Revisione L identità aziendale Le relazioni socio economiche con gli stakeholder Le relazioni con l ambiente Perimetro di riferimento Indicatori GRI di performance ambientale La sostenibilità ambientale del Gruppo

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/sostenibilit%C3%A0-ambientale-gruppo-sistemi-gestione-e-biodiversit%C3%A0/%E2%80%9Cspese-ambien (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Area Energia | Bilancio di Sostenibilità 2009
    capo alle società della JV con Electrabel dagli interventi di potenziamento degli impianti e di diversificazione delle fonti produttive dalla predisposizione dell entrata in esercizio di alcune Centrali in situazioni di emergenza a immediato presidio dei centri nevralgici della Capitale dai particolari investimenti nel miglioramento delle infrastrutture di distribuzione a garanzia della continuità dell erogazione di energia elettrica vedi box sulla Road map di Acea Distribuzione nel capitolo Clienti e collettività Per la produzione e la vendita di energia elettrica e calore il Gruppo tramite le partecipazioni nelle società della JV con la belga Electrabel e in Tirreno Power è oggi tra i principali player del settore terzo operatore nazionale per volumi venduti e continua a sviluppare i business delle nuove energie sia le fonti rinnovabili sia la produzione di energia elettrica da rifiuti intrapresa quest ultima a partire dal 2006 con l acquisizione del 100 del Gruppo TAD Energia Ambiente oggi ridenominato A R I A Acea Risorse e Impianti per l Ambiente Nella distribuzione di energia elettrica curata da Acea Distribuzione il Gruppo è il secondo operatore nazionale per abitanti serviti e vanta competenze d eccellenza nel settore dell illuminazione pubblica funzionale e artistica I dati relativi all area energia produzione fonti primarie utilizzate emissioni ecc rendicontati per il 2009 sono stati calcolati a seconda della quota di partecipazione di Acea SpA nelle società operative in coerenza con la metodologia introdotta nel 2008 vedi Perimetro di riferimento pag 145 Per consentire un confronto triennale dei dati energetici sono stati ricalcolati tutti i valori 2007 vedi anche Bilancio ambientale Ricerca Homepage Lettera di introduzione Comunicare la sostenibilità nota metodologica Relazione della Società di Revisione L identità aziendale Le relazioni socio economiche con gli stakeholder Le relazioni con l ambiente Perimetro di riferimento Indicatori GRI di performance ambientale La sostenibilità

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-energia (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • La produzione e la distribuzione di energia | Bilancio di Sostenibilità 2009
    lorda 384 MW Centrale Sant Angelo Chieti potenza lorda 58 4 MW Centrale Leinì Torino combustibile metano potenza lorda 391 MW Centrale Cecchina Roma potenza lorda 0 4 MW Centrale Madonna del Rosario Roma potenza lorda 0 4 MW parchi eolici Parchi eolici della controllata Longano Eolica Isernia potenza lorda 19 6 MW Parco eolico Monte della Difesa Salerno potenza lorda 28 9 MW Totale generale potenza lorda 1 562 MW Il modulo a ciclo combinato della Centrale di Tor di Valle è dotato di spillamento sulla turbina a vapore Il modulo turbogas cogenerativo di Tor di Valle è a ciclo aperto e fornisce il servizio di teleriscaldamento ai quartieri di Roma Torrino Sud e Mostacciano Il business di Tirreno Power oltre alle centrali termoelettriche riportate in tabella n 70 include anche il settore delle fonti rinnovabili di Genova che comprende 17 unità idroelettriche per una potenza globale di 66 MW I dati sulla capacità installata dal Gruppo distinta per fonte energetica e calcolata secondo la quota Acea riportati in tabella n 71 indicano l aumento marcato del solare fotovoltaico Tabella n 70 LE CENTRALI ELETTRICHE DI TIRRENO POWER centrali termoelettriche Centrale Vado Ligure Savona sezione a metano a ciclo combinato sezione a carbone combustibili carbone olio combustibile gas naturale potenza lorda 1 455 MW Centrale Torrevaldaliga Sud Roma Comprende due sezioni a ciclo combinato altra sezione tradizionale combustibili gas naturale olio combustibile potenza lorda 1 494 MW Centrale Napoli Levante Napoli sezione a ciclo combinato combustibile gas naturale potenza lorda 401 MW centrali idroelettriche Nucleo idroelettrico di Genova potenza lorda 66 MW Totale generale potenza lorda 3 416 MW Tabella n 71 CAPACITÀ INSTALLATA DEL GRUPPO SUDDIVISA PER FONTE ENERGETICA 2007 2009 capacità installata in MV 2007 2008 2009 carbone 0 96 96 olio combustibile 0 3 3 gasolio 23 23 23 gas naturale cicli combinati e cogenerazione 366 727 770 waste to energy 20 20 20 totale termoeletrtico WtE 409 869 912 idro 42 52 52 eolico 3 12 12 solare fotovoltaico 0 3 17 totale generale 454 936 993 NB i dati sono riclassificati tenendo conto delle quote di partecipazione societaria di Acea SpA 100 A R I A 100 Acea Reti e Servizi Energetici 15 Tirreno Power 30 AceaElectrabel Produzione Nel 2007 Tirreno Power non era inclusa nel perimetro di consolidamento del Gruppo Acea Nel 2009 si rendicontano per la prima volta gli indici di disponibilità degli impianti di AceaElectrabel Produzione e di Tirreno Power distinti per Centrale nonché i loro rendimenti medi vedi tabelle nn 72 75 Per la corretta interpretazione dei dati esposti in tabella n 72 è necessario tener conto delle seguenti definizioni disponibilità totale indice riferito al periodo in cui l impianto o sezione di esso è stato disponibile per la produzione inclusi i periodi in cui l impianto pur disponibile è rimasto fermo per esigenze del Mercato Elettrico E ottenuto dal rapporto tra l energia disponibile pari alla differenza tra l energia massima generabile e l energia indisponibile vedi punti seguenti

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-energia/produzione-e-distribuzione-energia (2016-02-08)
    Open archived version from archive



  •