archive-com.com » COM » M » MESSAGE-ASP.COM

Total: 229

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • La termovalorizzazione dei rifiuti | Bilancio di Sostenibilità 2009
    Vittore del Lazio brucia CDR combustibile derivato dai rifiuti le cui caratteristiche sono definite dal D M 5 febbraio 1988 e dal successivo D Lgs n 152 2006 Dal dicembre 2009 sono tutt e due qualificati come Impianti a fonti rinnovabili Nella regione Lazio il termovalorizzatore di San Vittore svolge un ruolo primario per il trattamento dei rifiuti solidi urbani vedi anche box dedicato e intende divenire polo di riferimento per la termovalorizzazione dei fanghi essiccati derivanti dalla depurazione delle acque reflue urbane Sono in corso di realizzazione i lavori di potenziamento della linea 1 che prevedono la realizzazione di ulteriori 2 linee di termovalorizzazione Box Il Premio Pimby 2009 al Comune di San Vittore per il termovalorizzatore di EALL SpA L associazione Pimby Please In My backYard per favore nel mio giardino nata nel 2007 premia gli Amministratori locali che diffondono una cultura sostenibile L obiettivo è valorizzare l esperienza delle Amministrazioni che hanno scelto di realizzare opere sul proprio territorio coniugando il rispetto delle regole con il consenso dei cittadini Tra gli altri per la categoria Gestione dei Rifiuti è stato premiato il Comune di San Vittore del Lazio per il progetto di ampliamento del termovalorizzatore della società EALL del Gruppo A R I A al 100 di Acea SpA Il progetto che riguarda il termovalorizzatore oggi della potenza di 10 MWe prevede un potenziamento dell impianto con la realizzazione di due nuove linee da 13 MWe ciascuna e il rifacimento della linea esistente La potenzialità di smaltimento complessiva raggiungerà le 300 000 tonnellate anno di CDR combustibile da rifiuti e di fanghi provenienti dai depuratori di Acea Ato 2 Una volta terminati i lavori l impianto rappresenterà il 30 40 della capacità totale di smaltimento della regione Lazio Per coinvolgere i portatori di interesse il Comune di

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-energia/termovalorizzazione-dei-rifiuti (2016-02-08)
    Open archived version from archive


  • Risparmio energetico, “smart grid” e fonti rinnovabili | Bilancio di Sostenibilità 2009
    sono stati attivati nuovi progetti Al 2009 i titoli accumulati in eccesso sono oltre 500 000 vedi tabella n 77 117 e nel periodo 2006 2009 sono stati ceduti a società terze 358 467 titoli 115 Nel caso di una pompa tale indice sarà rappresentato ad esempio dal rapporto energia consumata quantità di acqua pompata 116 La cogenerazione ovvero la produzione combinata di energia elettrica e termica permette di avere rendimenti alti compresi tra l 80 e il 90 La trigenerazione ne è una particolare applicazione consente di utilizzare la totalità o quota parte dell energia termica recuperata per produrre energia frigorifera sotto forma di acqua refrigerata per il condizionamento di ambienti o per processi industriali 117 Al totale riportato in tabella n 77 vanno aggiunti circa 28 000 Tee del tipo III Tabella n 77 OBIETTIVI DI RISPARMIO ASSEGNATI AD ACEA DISTRIBUZIONE E OBIETTIVI RAGGIUNTI 2006 2009 anno obiettivo assegnato Tep anno obiettivo raggiunto da Acea Tep anno titoli eccedenti accumulati Tep anno 2006 7 850 58 988 69 974 2007 15 596 127 148 181 526 2008 49 131 223 074 355 469 2009 73 335 226 859 508 993 Anche Ecogena tramite gli impianti di cogenerazione e trigenerazione consegue titoli di efficienza energetica vedi box dedicato e tra il 2009 e il 2010 realizzerà impianti per una potenza complessiva installata di 4 3 MWe vedi tabella n 78 Tabella n 78 PROGETTI DI IMPIANTI DI COGENERAZIONE TRIGENERAZIONE 2009 2010 impianto potenza elettrica MWe potenza termica MWt potenza frigorifera MWf comprensorio Saxa Rubra avviato genn 2009 0 9 1 9 1 2 centro sportivo Canottieri Aniene avviato sett 2009 0 25 0 42 comprensorio in zona Bufalotta avviato sett 2009 1 8 4 4 5 comprensorio zona Torrino Nord avviato dic 2009 0 25 1 6 1 5 Park Hotel ai Cappuccini a Gubbio avviato dic 2009 0 09 0 17 centro federale Fin di Ostia avvio previsto marzo 2010 0 09 0 17 centro federale Fin di Pietralata avvio previsto marzo 2010 0 09 0 17 centro sportivo Villa Flaminia avvio previsto marzo 2010 0 09 0 17 Sigma Tau di Pomezia avvio previsto marzo 2010 2 4 2 0 centro federale Fin di Marconi avvio previsto aprile 2010 0 09 0 17 Box Ecogena risparmio energetico e cogenerazione Ecogena realizza progetti di risparmio energetico tramite la cogenerazione e la trigenerazione implementando opere alimentate a metano o a fonti energetiche rinnovabili Ecogena può intervenire in qualsiasi settore energivoro e proporre sia il miglioramento di impianti già esistenti che la realizzazione di nuovi impianti Uno degli elementi essenziali di tali strutture è il recupero di calore cioè di energia termica che altrimenti andrebbe persa e tale capacità garantisce rispetto agli impianti tradizionali l utilizzo più efficiente dell energia primaria Oltre ai rendimenti migliori si ottiene l accesso ai certificati bianchi che attestano il risparmio energetico conseguito e anche altri benefici sono di tipo ambientale si evita l emissione di grandi quantità di anidride carbonica e si utilizza come

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-energia/risparmio-energetico-%E2%80%9Csmart-grid%E2%80%9D-e-fonti-rinnovabili (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Area Idrica | Bilancio di Sostenibilità 2009
    5 Lazio Meridionale in Campania Ambito Territoriale Ottimale 3 Sarnese Vesuviano e in altri ATO dell area umbro toscana dove è presente con cinque società Acque Publiacqua e Acquedotto del Fiora Umbra Acque e dal 2009 Nuove Acque 120 Il bacino di abitanti complessivamente serviti dal Gruppo è di circa 8 milioni di persone i volumi di acqua potabile immessi in rete nel 2009 sono stati pari a 1 248 5 milioni di metri cubi vedi grafico n 38 Nel seguito del capitolo vengono illustrate principalmente le attività di Acea nelle reti idriche storiche dell area laziale tramite la società Acea Ato 2 e si rinvia al Bilancio ambientale e al fascicolo Schede società Italia estero per approfondimenti sulle altre società idriche Grafico n 38 VOLUMI DI ACQUA POTABILE IMMESSI IN RETE GLOBALI E PER SOCIETA 2009 120 Nuove Acque è entrata nel perimetro di consolidamento del Gruppo da ottobre 2009 pertanto i dati idrici 2009 non sono ricompresi nel report di sostenibilità Ricerca Homepage Lettera di introduzione Comunicare la sostenibilità nota metodologica Relazione della Società di Revisione L identità aziendale Le relazioni socio economiche con gli stakeholder Le relazioni con l ambiente Perimetro di riferimento Indicatori GRI di performance

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-idrica (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Il servizio idrico integrato nell’ATO 2 – Lazio Centrale | Bilancio di Sostenibilità 2009
    fiume Tevere dopo che le acque hanno subito un trattamento forniscono la risorsa non potabile immessa nella rete di innaffiamento Il volume di acqua immessa in rete nel 2009 nell intero ATO 2 è stato di circa 600 milioni di metri cubi di cui circa 474 milioni di metri cubi nella rete storica di Roma e Fiumicino Nel processo di captazione dalle sorgenti l azienda pone estrema cura affinché i prelievi non generino impatti sugli ecosistemi e sulle aree protette circostanti le sorgenti sotto tutela sono elencate in tabella n 79 Tabella n 79 LE SORGENTI SOTTO TUTELA area sensibile ubicazione superficie m 2 sorgenti Peschiera comune di Cittaducale Rieti Lazio 598 530 sorgenti Le Capore comune di Frasso e Casaprota Rieti Lazio 586 600 sorgente Acqua Marcia comuni di Agosta Arsoli Marano Equo Roma 3 519 600 sorgente Acquoria comune di Tivoli Roma 10 050 Acqua Felice sorgenti Pantano comune di Zagarolo Roma 441 280 sorgenti Pertuso 121 comune di Trevi Filettino Lazio 77 740 sorgenti Doganella comune di Rocca Priora Roma 350 000 sorgenti Acqua Vergine comune di Roma 500 000 pozzi Torre Angela comune di Roma 50 300 pozzi di Finocchio comune di Roma 31 153 121 In condizioni di normalità le sorgenti del Pertuso sono utilizzate dall Enel per la produzione di energia elettrica mentre le sorgenti nel Comune di Vallepietra e quella del Ceraso contribuiscono all alimentazione della rete acquedottistica del Simbrivio In caso di carenza idrica stagionale è necessario attingere anche al Pertuso interrompendo la produzione di energia elettrica Tale procedura è regolamentata da apposita ordinanza emanata dal Commissario per l emergenza idrica del Simbrivio Ricerca Homepage Lettera di introduzione Comunicare la sostenibilità nota metodologica Relazione della Società di Revisione L identità aziendale Le relazioni socio economiche con gli stakeholder Le relazioni con l

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-idrica/servizio-idrico-integrato-nell%E2%80%99ato-2-%E2%80%93-lazio-centrale (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • La qualità dell’acqua distribuita a Roma | Bilancio di Sostenibilità 2009
    analitiche su acque potabili reflue e superficiali nel 2009 vedi tabella n 81 è superiore a quanto stabilito dalle normative vigenti 122 a conferma dell attenzione riservata al patrimonio idrico Tabella n 81 DETERMINAZIONI ANALITICHE EFFETTUATE COMPLESSIVAMENTE NELL ATO 2 LAZIO CENTRALE 2007 2009 N determinazioni 2007 2008 2009 acque potabili 355 237 354 412 338 974 acque reflue 76 944 96 214 87 056 acque di superficie 32 942 28 717 35 920 totali 465 123 479 343 461 950 NB i dati si riferiscono alle attività analitiche effettuate dalla società LaboratoRI 122 D Lgs n 31 del 2 febbraio 2001 Attuazione della direttiva 98 83 CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n 52 del 3 marzo 2001 Supplemento Ordinario n 41 Tabella n 82 CARATTERISTICHE CHIMICHE E MICROBIOLOGICHE MEDIE DELL ACQUA DISTRIBUITA A ROMA E PARAMETRI D LGS 31 01 2009 parametri unità di misura valore medio 2009 valore parametrico di legge D Lgs n 31 01 Torbidità NTU 0 41 senza variazioni anomale Temperatura acqua C 12 non previsto Concentrazione ioni idrogeno pH 7 3 6 5 e 9 5 Conducibilità elettrica a 20 C μS cm 541 2500 Cloruri mg L Cl 6 6 250 Solfati mg L SO 4 15 5 250 Calcio mg L Ca 100 non previsto Magnesio mg L Mg 19 5 non previsto Sodio mg L Na 4 96 200 Potassio mg L K 2 2 non previsto Durezza totale F 32 9 15 50 Cloro residuo libero mg L Cl2 0 15 Alcalinità mg L CaCO 3 321 non previsto Residuo fisso calcolato mg L 387 1500 Nitrati mg L NO 3 3 6 50 Nitriti mg L NO 2 0 01 0 50 Ammoniaca mg L NH 4 0 03 0

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-idrica/qualit%C3%A0-dell%E2%80%99acqua-distribuita-roma (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • Il servizio di fognatura e il sistema di depurazione | Bilancio di Sostenibilità 2009
    impianti di depurazione di cui 35 nel comune di Roma 123 L efficienza di depurazione ovvero l efficienza con la quale vengono rimossi i principali agenti inquinanti presenti nei reflui si è mantenuta anche nel 2009 a livelli soddisfacenti con i valori del COD Chemical Oxigen Demand e degli SST Solidi Sospesi Totali in uscita dagli impianti compresi nei limiti previsti dalla legge D Lgs n 152 06 Negli ultimi anni aumentano in termini assoluti i volumi di COD ed SST rimossi vedi grafici nn 42 e 43 124 Le reti fognarie gestite nel territorio dell ATO 2 hanno un estensione di circa 5 979 km di cui 1 953 km a servizio dei comuni esterni a Roma Grafico n 42 COD RIMOSSO DEPURATORI PRINCIPALI DI ROMA E FIUMICINO 2007 2009 Grafico n 43 SST RIMOSSI DEPURATORI PRINCIPALI DI ROMA E FIUMICINO 2007 2009 123 Si veda anche per ulteriori dati la scheda di Acea Ato 2 nel fascicolo Schede società Italia estero 124 Per i dati circa i volumi di COD ed SST rimossi dagli impianti delle altre società idriche si veda il fascicolo Schede società Italia estero I fanghi prodotti dagli impianti di depurazione civile devono essere smaltiti In tal senso la strategia del Gruppo Acea è quella di sviluppare un sistema integrato che preveda l utilizzo dei fanghi prodotti tramite il loro recupero realizzando una filiera controllata dal produttore di fanghi al recuperatore o utilizzatore finale In quest ambito è operativa la società Aquaser del Gruppo Acea specializzata nel recupero e smaltimento dei fanghi di depurazione con il loro reimpiego diretto in agricoltura in sostituzione dei fertilizzanti la produzione di compost per aziende agricole o ancora il loro recupero energetico Nel corso del 2009 Aquaser ha garantito lo smaltimento di 175 896 tonnellate di rifiuti fanghi sabbie e vaglio a servizio delle società del Gruppo Acea Ato 2 Acea Ato 5 e Acquedotto del Fiora e 6 308 tonnellate di fanghi a servizio di una società esterna al Gruppo Asa SpA affidataria del SII nell ATO 5 Toscana Costa Lo scorso anno Aquaser ha acquisito il controllo di altre due società Solemme e Kyklos proprietarie ciascuna di un impianto di compostaggio e della relativa autorizzazione al trattamento di recupero Nel luglio 2009 è stato inaugurato l impianto di Kyklos della potenzialità di 60 000 tonnellate anno di rifiuti compostabili che per tecnologie impiegate e per potenzialità trattate ha reso la società leader nel Lazio per il recupero dei rifiuti organici 125 Al fine di garantire la disponibilità di terreni per il recupero agronomico dei fanghi è stata condotta una campagna di sensibilizzazione e coinvolgimento presso le associazioni del settore agricolo e nel corso dell anno Aquaser ha ottenuto il rilascio di due autorizzazioni per il recupero agronomico dei fanghi circa 250 ettari nel territorio del comune di Roma e circa 150 ettari nel territorio del comune di Pitigliano GR Presso la prima azienda è già stata avviata l attività di recupero agronomico dei fanghi circa 2 000

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/area-idrica/servizio-fognatura-e-sistema-depurazione (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • I consumi diretti e indiretti di energia | Bilancio di Sostenibilità 2009
    37 Tabella n 84 ENERGIA DIRETTA 99 GAS NATURALE UTILIZZATA DAL GRUPPO ACEA 2007 2009 energia direttamente consumata dal Gruppo 2007 2008 2009 TJ GWh TJ GWh TJ GWh energia per generazione elettrica a 8 947 4 2 485 4 25 638 8 7 121 9 23 513 4 6 531 5 energia per autoparco b 60 1 16 7 68 4 19 0 63 0 17 5 energia elettrica totale netta prodotta c 4 692 2 1 303 4 12 334 0 3 426 1 11 124 0 3 090 0 energia termica netta venduta d 59 8 16 6 80 3 22 3 110 5 30 7 EN3 a b c d 4 255 5 1 182 07 13 293 0 3 692 5 12 341 6 3 428 3 NB i dati del triennio sono riclassificati secondo le quote Acea di partecipazione societaria 100 Gruppo A R I A 100 Acea Reti e Servizi Eneregetici 15 Tirreno Power 30 AceaElectrabel Produzione Nel 2007 Tirreno Power non era inclusa nel perimetro di consolidamento del Gruppo Tabella n 85 ENERGIA ELETTRICA INDIRETTA UTILIZZATA DAL GRUPPO ACEA 2007 2009 consumi totali indiretti di energia 2007 2008 2009 TJ GWh 4 453 3 1237 1 6 695 7 1 859 9 6 651 0 1 847 5 perdite energia elettrica sulle reti di distribuzione e trasporto 2 678 4 744 0 2 782 1 772 8 2 688 1 746 7 perdite e autoconsumi nella produzione di energia elettrica 110 1 30 59 548 3 152 3 530 6 147 4 perdite di calore nella rete di teleriscaldamento 8 6 2 4 14 4 4 0 17 3 4 8 consumi per illuminazione pubblica 550 1 152 8 515 5 143 2 543 1 150 8 consumi per distribuzione acqua potabile

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/uso-razionale-delle-risorse/consumi-diretti-e-indiretti-energia (2016-02-08)
    Open archived version from archive

  • I consumi di acqua | Bilancio di Sostenibilità 2009
    idriche sulla rete di distribuzione che viene attentamente considerato in Acea Il Gruppo ogni anno impegna risorse umane ed economiche per migliorare la prestazione tramite le attività di individuazione e risanamento delle perdite si veda il capitolo La ricerca e per approfondimenti sulle singole società idriche il fascicolo Schede società Italia estero Tabella n 86 CONSUMI IDRICI DEL GRUPPO ACEA 2007 2009 consumi totali di acqua 2007 2008 2009 Mm 3 15 69 307 96 290 61 processi industriali teleriscaldamento e altri per generazione termoelettrica 0 05 0 38 0 39 civile sanitario 1 17 1 68 1 90 raffreddamento centrali termoelettriche 14 47 305 90 288 32 NB i dati del triennio sono riclassificati secondo le quote Acea di partecipazione societaria 100 Gruppo A R I A 15 Tirreno Power 30 AceaElectrabel Produzione nel 2007Tirreno Power non era inclusa nel perimetro di consolidamento del Gruppo Il dato dal 2008 oltre alle acque utilizzate per il teleriscaldamento include le acque industriali di Tirreno Power costituite da acqua di acquedotto meteoriche e di lavaggio raccolte e trattate prima dell utilizzo Dal 2009 sono ricompresse anche le acque di processo utilizzate presso i termovalorizzatori del Gruppo A R I A Tabella n 87 PARAMETRI IN USCITA DEI DEPURATORI PRINCIPALI GESTITI DA ACEA ATO 2 COMUNE DI ROMA 2009 depuratore Roma Sud depuratore Roma Nord depuratore Roma Est I Sez depuratore Roma Est II Sez depuratore Ostia parametro media dei valori mg l BOD 5 22 17 14 28 6 COD 50 29 31 45 31 SST 32 24 15 23 12 azoto 11 12 12 12 10 fosforo 5 1 1 1 2 Le valutazioni delle perdite idriche vengono eseguite secondo il D M 99 97 vedi grafico n 44 Le perdite reali 126 nella rete storica di Roma e Fiumicino ammontano

    Original URL path: http://aceacsr2009.message-asp.com/it/relazioni-con-ambiente/uso-razionale-delle-risorse/consumi-acqua (2016-02-08)
    Open archived version from archive