archive-com.com » COM » P » PARCOCOLLIEUGANEI.COM

Total: 651

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • N. 10 - SENTIERO M. GALLO, M. DELLE GROTTE, M. DELLE BASSE
    campestre biancospini e sorbo terminale Gradatamente il bosco di carpini lascia il posto a quello di frassini al primo bivio si svolta a destra incontrando una forte discesa tra sambuchi robinie roveri e biancospini al secondo bivio si procede in piano a sinistra Tra le specie interessanti nel sottobosco si incontrano l asparago selvatico ed il tamaro o uva tamina In estate o in autunno capita di venire investiti da un forte odore pungente si tratta di un fungo dalla forma particolare il Phallus impudicus o uovo del diavolo Si attraversa un tratto di bosco dal quale si intravedono l Eremo del Monte Rua la vecchia chiesa di Galzignano Terme a destra Valsanzibio e la piana di Monselice In continuità quasi naturale con il M Gallo è il bellissimo Giardino Storico all italiana di Villa Barbarigo tra i più importanti sia per estensione che per la composizione barocca Si continua attraversando un bosco di robinie e dopo un breve tratto pianeggiante inizia una discesa con una forte pendenza al terzo bivio si svolta a sinistra scendendo leggermente tra sambuchi robinie e aceri campestri Dopo un tratto in piano si incontra una leggera salita si procede verso nord incontrando alberi di

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/142-n-10-sentiero-m-gallo-m-delle-grotte-m-delle-basse?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive


  • N. 11 - SENTIERO DEL M. CINTO
    un tempo utilizzata dai cavatori di riolite qui si trovano alcune masegne blocchi vulcanici lasciati a svolgere il ruolo di panchine Dal pianoro si tiene la sinistra e si prosegue lungo la carrareccia nel castagneto dopo un paio di dolci tornanti il panorama si apre sulle colline centro meridionali dal Venda al vicino Gemola con Villa Beatrice d Este fino ai più lontani M Rua e i colli di Monselice e Baone Ottimo punto di osservazione della morfologia euganea il sentiero arriva nei pressi dell entrata della cava di riolite colonnare la visione che si offre entrando con la dovuta cautela nel maestoso anfiteatro della cava è spettacolare lunghissime colonne di riolite solo parzialmente ricoperte dalla vegetazione ancora oggi testimoniano con vivace immediatezza l origine vulcanica che le ha prodotte Usciti dalla cava il percorso sull immediata sinistra conduce con breve salita alla cima del Cinto occupata dalle rovine del castello medievale l itinerario ad anello continua scendendo presso le panchine vulcaniche sul pianoro e tenendo la carrareccia alla sua sinistra poco prima di entrare in un ampio rimboschimento a pino nero si prende una deviazione sempre a sinistra che in breve conduce ad una area di sosta attrezzata E

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/143-n-11-sentiero-del-m-cinto?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • N. 12 - SENTIERO DEL M. FASOLO
    e meno luminoso dove la presenza dei primi esemplari di castagno indica il cambio di esposizione ora rivolta a nordest Ai margini del sentiero tra le piante erbacee è facile scorgere un interessantissima essenza considerata relitto glaciale e tra le più microterme dei Colli l epimedio alpino e nel sottobosco circostante la felce aquilina La strada prosegue in piano con il castagno sempre più presente che va gradatamente sostituendo il bosco misto si riprende a salire e di nuovo compare il bosco misto e luminoso Conclusa la breve salita si supera a destra una staccionata e si prosegue in piano osservando sulla sinistra gli affioramenti di roccia sedimentaria Scaglia Rossa Il bosco in questo tratto è ancora misto con una prevalenza di alberi di Giuda mentre più avanti torna il castagno accompagnato dal nocciolo Voltando a destra al bivio successivo e subito dopo la discesa a sinistra una strada tra carpini noccioli castagni ornielli e roverella conduce ad un punto di sosta e ad un maestoso esemplare secolare di faggio segnalato da apposito cartello Da qui si segue tenendo sempre la direzione diritta il sentiero principale in un bosco misto dove è possibile osservare alcuni interessanti esemplari di cerro una

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/144-n-12-sentiero-del-m-fasolo?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • N. 14 - SENTIERO DEL M. GRANDE
    provocato un impoverimento floristico del bosco Un interessante deviazione dal sentiero verso sinistra conduce in discesa verso l abitato di Rovolon e ai ruderi di un antico castello medievale le cui prime notizie risalgono all XI sec la cui area è accessibile mediante un sentiero che si snoda attraverso i ruderi della cinta muraria fino alla torre Lungo la pista principale sono presenti numerose opere realizzate con massi ciclopici per sostenere le scarpate soprattutto in corrispondenza degli impluvi naturali nei quali si raccoglie l acqua piovana e in corrispondenza di una grande piazzola situata circa a metà del primo tratto di sentiero una serie di opere di ingegneria naturalistica realizzate in legno e pietra per contenere l acqua che scende lungo il versante Al bivio si inizia rapidamente a salire verso la cima del Monte Grande 476 m s l m caratterizzato dalla sagoma del radar meteorologico del Centro Sperimentale per l Idrologia e la Meteorologia di Teolo Il sentiero conduce quindi con tratti panoramici lungo la dorsale del colle oltrepassato questo punto inizia a scendere lungo il versante meridionale caratterizzato dalla presenza di vegetazione termofila Frequentemente si incontrano piante di roverella e di orniello dominanti un sottobosco ricco di

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/145-n-14-sentiero-del-m-grande?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • N. 15 - SENTIERO "FERRO DI CAVALLO"
    la nuova strada svoltando nuovamente a destra sul sentiero vero e proprio poco prima del sottopasso Immerso in un anfiteatro naturale la villa castello del Cataio fa da sfondo al percorso Il sentiero si addentra pianeggiante con tratti larghi e spesso rettilinei nelle antiche proprietà del Catajo percorrendo un tracciato a Ferro di Cavallo ai piedi dei monti Ceva Spinefrasse e Croce le cui cime possono essere raggiunte attraverso facili deviazioni L unico tratto a saliscendi è quello imposto dal superamento della linea ferroviaria Il sentiero interessa anche la cava del Monte Croce oggi importante sito geologico e naturalistico con presenza di un area umida e di una consistente popolazione di fico d India nano specie di origine americana naturalizzata anche in altre zone lungo lo stesso sentiero e presso la cima del M Ceva Usciti dalla cava si arriva su via Galzignana la si attraversa e si continua lungo via Petrarca iniziando la seconda parte del tracciato nella zona agricola del paese Oltrepassato lo stabilimento termale La Contea si svolta a sinistra rientrando nella zona denominata argine dello scajaro Qui si ammira il panorama verso Villa Selvatico e Villa Lispida La prima costruita sul Colle di Sant Elena con

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/146-n-15-sentiero-qferro-di-cavalloq?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • N. 16 - SENTIERO DEL M. ROSSO
    della vite dei cereali o dei prodotti dell orto Proseguendo lungo la pista si notano frequenti affioramenti trachitici fino alla parete di una cava dismessa che ha profondamente inciso il versante orientale del monte In corrispondenza di una piazzola dove è stata realizzata a scopo di protezione una recinzione in pali di castagno il sentiero inizia rapidamente a salire lungo una linea di compluvio scavata nella roccia Sulla destra un elegante esemplare di leccio si stacca isolato testimone della diversa composizione dei boschi primigeni rispetto agli attuali dominati dall uomo Al termine della salita si giunge a un incrocio a destra si prosegue verso il bordo cava dove sotto un rovere di grosse dimensioni si apre una grotta non accessibile al pubblico da qui con una piccola deviazione si raggiunge un punto panoramico da cui si può osservare l antico reticolo di bonifica Tornati all incrocio il sentiero principale continua lungo una vecchia pista forestale che sale in cresta attraversando un bosco di castagno molto invecchiato Giunti in corrispondenza della cima si apre una radura da cui lo sguardo abbraccia il golfo di Praglia delimitato dai Monti delle Are Lonzina e Boscalbò e dominato dall Abbazia fondata tra la fine

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/147-n-16-sentiero-del-m-rosso?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • N. 17 - SENTIERO DEL M. DELLA MADONNA
    a foglia di salvia erica arborea e terebinto Al termine della pista sulla sinistra il sentiero inizia rapidamente a salire aggira alcuni affioramenti di trachite e si porta sul versante meridionale dominato dalla presenza di continui speroni rocciosi Giunti ad un incrocio il tracciato a destra conduce in discesa all antica chiesetta di Sant Antonio Abate nel 200 annessa ad un monastero benedettino Si affronta ancora un tratto in salita che termina in corrispondenza di un ampia piazzola con area attrezzata per il decollo dei deltaplani Lasciata la vecchia strada il sentiero continua a salire lungo l antica via che gli abitanti di Teolo percorrevano per recarsi al Santuario della Madonna del Monte monastero mariano che nella costruzione ha assorbito il primitivo eremo di cui si hanno testimonianze fin dai primi secoli dopo il Mille A questo punto si segue per un breve tratto la strada asfaltata fino al primo tornante dove il sentiero riparte sulla sinistra seguendo la linea di displuvio ed in corrispondenza dei ripetitori televisivi piega a destra per iniziare finalmentela discesa Percorsoun primo tratto si entra in un bosco dalle caratteristiche non comuni con un vecchio ceduo di castagno arricchito di specie rare quali il tiglio

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/ambiente-e-territorio/2012-01-19-22-29-16/i-percorsi-ufficiali/29-servizi/sentieri-e-mappe/148-n-17-sentiero-del-m-della-madonna?tmpl=component&print=1&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • EVENTI DEL WEEKEND 24-25 OTTOBRE
    spambots E necessario abilitare JavaScript per vederlo www astronomia euganea it Prenotazione cena 049 9131781 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots E necessario abilitare JavaScript per vederlo Sabato 24 ottobre ore 21 00 Escursione al chiaro di luna FAEDO STORIE D ALTRI TEMPI Tra boschi coltivazioni e calti tra i Monti Peraro Gallo e delle Grotte ci immergeremo in un percorso attraverso il ripido versante sopra Faedo alla ricerca del famigerato Calustrin e del suo bottino RITROVO ore 21 00 presso la chiesa di Faedo a Faedo di Cinto Euganeo PD RIENTRO ore 24 00 circa DIFFICOLTA medio facile COSA PORTARE torcia elettrica abbigliamento adeguato per il trekking COSTO 5 euro Info www coopterradimezzo com Questo indirizzo email è protetto dagli spambots E necessario abilitare JavaScript per vederlo 049 9131781 Pagina Fb Domenica 25 ottobre ore 9 00 Domeniche al Parco MONTE ARRIGON TERRE BIANCHE CHIESETTA DEGLI ALPINI Nuovo appuntamento con il Gruppo Escursionistico di Battaglia Terme m eta dell escursione il monte Arrigon e la zona delle Terre Bianche RITROVO ore 09 00 al Cimitero di Luvigliano di Torreglia DURATA ESCURSIONE 3 00 ore LUNGHEZZA 5 Km DIFFICOLTA facile Scarica locandina Info Questo indirizzo email è protetto dagli

    Original URL path: http://www.parcocollieuganei.com/index.php/it/scheda-servizi3/528-eventi-del-weekend-24-25-ottobre?tmpl=component&print=1&layout=default&page= (2016-02-13)
    Open archived version from archive



  •