archive-com.com » COM » P » PARCOROBIEVALT.COM

Total: 546

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Colubro liscio | Parco delle Orobie Valtellinesi
    molto lucide soprattutto dopo la muta La sua colorazione superiore è variabile sia nel colore di fondo che nella presenza e forma delle macchie da grigio a giallo aranciato mentre la colorazione ventrale è scura bruno nerastra o rosso mattone nei giovani Il capo è arrotondato e appena distinguibile dal resto del corpo Svolge vita attiva da metà marzo a fine ottobre quando si ritira in nascondigli adatti per la latenza gli accoppiamenti si hanno tra aprile e fine maggio a seconda della quota La specie è ovovivipara e le femmine gravide risultano più visibili dovendosi riscaldare di più per favorire lo sviluppo dei feti E un serpente comunque di difficile osservazione sia per le piccole dimensioni che per la colorazione abbastanza criptica che lo rende poco distinguibile dal substrato dove è arrotolato o sta strisciando Si rinviene in attività sempre casualmente al mattino o alla sera o dopo un acquazzone estivo rimanendo poi celato sotto pietre o altri nascondigli Le femmine partoriscono da 3 a 15 piccoli verso la fine di agosto Preda soprattutto altri rettili in particolare lucertole e orbettini anche se i giovani catturano ortotteri e altri insetti E protetto in Lombardia e in altre regioni ed

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/colubro-liscio (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Geco comune | Parco delle Orobie Valtellinesi
    commercio di legname e di alberi vivi per il giardinaggio La testa e il corpo sono massicci appiattiti e coperti di tubercoli Gli occhi sono grandi a pupilla verticale Zampe robuste con dita munite nella pagina inferiore di una serie di lamelle grazie alle quali il Geco riesce ad arrampicarsi su pareti verticali lisce e a muoversi persino sul soffitto Crepuscolare e notturno il Geco è tuttavia attivo anche durante

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/geco-comune (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Lucertola dei muri | Parco delle Orobie Valtellinesi
    si rinviene quasi sempre sulle rocce sui muri lungo i greti dei corsi d acqua asciutti e tollera abbastanza la presenza dell uomo Abile arrampicatrice la si può trovare nelle parti più elevate degli edifici o addirittura su pareti rocciose Si riproduce dopo la pausa invernale i maschi sono territoriali e gli accoppiamenti avvengono da marzo a giugno in funzione del clima e dell altitudine Le uova mediamente 5 10

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/lucertola-dei-muri (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Lucertola vivipara | Parco delle Orobie Valtellinesi
    giallastre o arancio macchiettate di scuro Il maschio appare più piccolo e con le zampe e la coda più lunghe Anche se sulle Alpi Orobiche bergamasche sono state individuate popolazioni della sottospecie ovipara Zootoca vivipara carniolica in Valtellina sono note per ora soltanto popolazioni della forma tipica che è ovovivipara e partorisce annualmente tra luglio e agosto 8 9 piccoli già formati lunghi circa 50 mm e con colorazione quasi

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/lucertola-vivipara (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Orbettino | Parco delle Orobie Valtellinesi
    dagli ofidi tra l altro per la presenza di palpebre mobili per la coda autonoma e per avere il dorso rivestito di squame disposte in serie longitudinali L Orbettino ha corpo cilindrico con i lati del tronco lisci La colorazione dei maschi adulti è di norma uniforme e presenta dorso e fianchi bruni o anche bronzei o ramati o nerastri con punti più scuri talvolta azzurri in particolare in epoca riproduttiva ventre più chiaro pigmentato di nero o grigio La femmina ha quasi sempre da 1 a 4 barre longitudinali dorsali scure e i fianchi più chiari rispetto alla colorazione del dorso mentre il ventre è nero o nerastro I maschi si distinguono anche per avere la coda nettamente più lunga e il capo più robusto oltre che per la taglia maggiore rispetto alle femmine Frequenta preferibilmente ambienti ad elevata umidità e con abbondante vegetazione fino a più di 2000 metri Si rinviene frequentemente sotto sassi cortecce cataste di legna mucchi di fieno e altri materiali E in attività da marzo a novembre e si nutre soprattutto di lombrichi e di piccoli gasteropodi La specie è ovovipara le uova si schiudono all interno del corpo materno dopo una gestazione che

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/orbettino (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Raganella italiana | Parco delle Orobie Valtellinesi
    bianco nere che a partire dalle narici raggiungono l inguine Alcuni rari individui difettosi del pigmento di colore giallo si presentano di un colore azzurro turchese Grazie alla particolare conformazione dell estremità delle dita con dischi adesivi è in grado di arrampicarsi con facilità sulla vegetazione conducendo vita arboricola da adulta I maschi hanno un ampio sacco vocale che permette l emissione di suoni udibili a grandi distanze I rumorosi

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/raganella-italiana (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Ramarro occidentale | Parco delle Orobie Valtellinesi
    attraversato in senso longitudinale da 2 4 strie chiare continue I giovani che pure possono presentare le strie chiare hanno dorso bruno e fianchi verde giallastri I maschi hanno la gola azzurra soprattutto nei mesi tardo primaverili dedicati alla riproduzione e alla difesa del territorio Diurno eliofilo è facile sorprenderlo anche ai margini delle strade meno trafficate Frequente negli ambienti di fondovalle e sui versanti montani esposti a Sud e

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/ramarro-occidentale (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Rana agile o rana dalmatina | Parco delle Orobie Valtellinesi
    rosato al grigio con o senza macchie dove sono sempre presenti due lineature nere longitudinali latero dorsali sulle zampe posteriori si susseguono brevi strie grigio nere trasversali Il ventre è generalmente chiaro avorio o rosato la gola chiara e senza macchie È una rana di collina e di pianura resistente all aridità che predilige i suoli argillosi Specie prevalentemente notturna si reca nei luoghi di deposizione al termine della latenza

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/segnalazioni/content/rana-agile-o-rana-dalmatina (2016-02-13)
    Open archived version from archive



  •