archive-com.com » COM » P » PARCOROBIEVALT.COM

Total: 546

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Esito della serata pubblica di presentazione del PdG del SIC “Val Madre” «
    verbalizzate è stato confermato l interesse della comunità locale per gli aspetti legati alla selvicoltura ma anche un attitudine polemica verso regole e divieti che vengono percepiti come imposizioni e pertanto sono poco tollerati L Ente Parco è considerato causa di notevoli problemi e inutili vincoli imposti al territorio e il Piano di Gestione come un ulteriore strumento negativo che decreterà il definitivo abbandono della montagna La riunione rispetto ad altre occasioni di dibattito fornite dal percorso di programmazione partecipata è stata apparentemente percepita da molti intervenuti più come un occasione per esporre le proprie considerazioni negative nei confronti del Parco che non come una vera e propria occasione di interazione in merito al Piano di Gestione Fra le poche proposte concrete emerse in sede di dibattito si evidenzia la necessità di interventi volti alla pulizia del bosco mediante la realizzazione di appositi tracciolini e la sistemazione di canali di scolo Per poter intervenire attivamente nel recupero e nel ripristino del territorio è emersa anche in questa sede la necessità di implementare la viabilità permettendo la libera circolazione alle moto che mantengono i sentieri spesso abbandonati In ambito turistico l unica proposta emersa è stata rivolta ad incentivare l utilizzo

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?p=100 (2016-02-13)
    Open archived version from archive


  • Piano di Gestione SIC “Val Madre” «
    di Gestione come un ulteriore strumento negativo che decreterà il definitivo abbandono della montagna La riunione rispetto ad altre occasioni di dibattito fornite dal percorso di programmazione partecipata è stata apparentemente percepita da molti intervenuti più come un occasione per esporre le proprie considerazioni negative nei confronti del Parco che non come una vera e propria occasione di interazione in merito al Piano di Gestione Fra le poche proposte concrete emerse in sede di dibattito si evidenzia la necessità di interventi volti alla pulizia del bosco mediante la realizzazione di appositi tracciolini e la sistemazione di canali di scolo Per poter intervenire attivamente nel recupero e nel ripristino del territorio è emersa anche in questa sede la necessità di implementare la viabilità permettendo la libera circolazione alle moto che mantengono i sentieri spesso abbandonati In ambito turistico l unica proposta emersa è stata rivolta ad incentivare l utilizzo delle biciclette promuovendo un turismo ecocompatibile Le considerazioni raccolte a fine serata tramite questionario in merito ai contenuti di Piano hanno suggerito la mancanza di sufficienti proposte didattiche e la necessità di un maggior coinvolgimento e potere decisionale della comunità locale e delle amministrazioni comunali Pubblicato in Piano di Gestione SIC Val Madre I Commenti sono chiusi Incontro pubblico PdG SIC Val Madre venerdì 19 febbraio 2010 Per consentire agli enti territorialmente interssati ed alle comunità locali adeguata informazione e la possibilità di essere parte attiva al processo di Pianificazione è stato fissato un incontro aperto al pubblico per il Piano di Gestione del SIC Val Madre durante il quale saranno analizzate le proposte e raccolti suggerimenti ed osservazioni in merito L incontro è previsto per mercoledì 10 marzo 2010 alle ore 20 30 presso l Oratorio Parrocchiale di Colorina Loc Selvetta Pubblicato in Piano di Gestione SIC Val Madre I Commenti

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?cat=7 (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Esito della serata pubblica di presentazione del PdG del SIC “Valle del Livrio” «
    ed amministrative del territorio Dall analisi del dibattito delle osservazioni e delle proposte verbalizzate si conferma l interesse locale e il saldo legame del territorio e della sua gente per le attività agro pastorali che nonostante il forte e per tali versi inesorabile declino si vorrebbero mantenere vitali attraverso forme di sostegno anche economico La collaborazione con alcuni soggetti e gruppi attivi nella comunità locale per la manutenzione ambientale es alpeggiatori gruppo micologico locale e Comprensorio Alpino di Caccia di Sondrio va indubbiamente rafforzata anche nell ottica di garantire la realizzazione di alcune azioni di Piano a costo contenuto L implementazione delle attività eco turistiche e didattiche è auspicata a livello locale in particolare dall amministrazione comunale di Albosaggia e soprattutto dagli alpeggiatori che già integrano il proprio reddito con attività agrituristiche e didattiche es la giornata in alpeggio e che pertanto potrebbero avere benefici dal potenziamento coordinato degli sforzi in tali settori Sempre in ottica turistica si rilevano pressioni locali alla pratica di sport poco eco compatibili che allo stato attuale costituiscono problematiche difficilmente controllabili dalle amministrazioni comunali che non dispongono di adeguate capacità di controllo Le considerazioni raccolte a fine serata tramite questionario in merito ai contenuti esposti

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?p=97 (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Piano di gestione SIC “Valle del Livrio” «
    collaborazione con alcuni soggetti e gruppi attivi nella comunità locale per la manutenzione ambientale es alpeggiatori gruppo micologico locale e Comprensorio Alpino di Caccia di Sondrio va indubbiamente rafforzata anche nell ottica di garantire la realizzazione di alcune azioni di Piano a costo contenuto L implementazione delle attività eco turistiche e didattiche è auspicata a livello locale in particolare dall amministrazione comunale di Albosaggia e soprattutto dagli alpeggiatori che già integrano il proprio reddito con attività agrituristiche e didattiche es la giornata in alpeggio e che pertanto potrebbero avere benefici dal potenziamento coordinato degli sforzi in tali settori Sempre in ottica turistica si rilevano pressioni locali alla pratica di sport poco eco compatibili che allo stato attuale costituiscono problematiche difficilmente controllabili dalle amministrazioni comunali che non dispongono di adeguate capacità di controllo Le considerazioni raccolte a fine serata tramite questionario in merito ai contenuti esposti del Piano di gestione sono state positive ed al più hanno evidenziato la necessità di reperire finanziamenti per poter attuare gli interventi Pubblicato in Piano di gestione SIC Valle del Livrio I Commenti sono chiusi Incontro pubblico PdG SIC Valle del Livrio venerdì 19 febbraio 2010 Per consentire agli enti territorialmente interssati ed alle comunità locali adeguata informazione e la possibilità di essere parte attiva al processo di Pianificazione è stato fissato un incontro aperto al pubblico per il Piano di Gestione del SIC Valle del Livrio durante il quale saranno analizzate le proposte e raccolti suggerimenti ed osservazioni in merito L incontro è previsto per martedì 9 marzo 2010 alle ore 20 30 presso la Sala Consiliare in Piazza Dante Alighieri 1 Albosaggia Pubblicato in Piano di gestione SIC Valle del Livrio I Commenti sono chiusi Cerca Stai visualizzando gli archivi per la categoria Piano di gestione SIC Valle del Livrio Pagine 03 02

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?cat=9 (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Esito della serata pubblica di presentazione del PdG del SIC “Valle d’Arigna e ghiacciaio di Pizzo Coca” «
    parte dei presenti che hanno chiaramente evidenziato l impossibilità di realizzazione delle azioni proposte senza il supporto da parte della popolazione residente anche al fine di creare uno strumento effettivamente applicabile sul territorio e condiviso oltre che di adeguate risorse finanziarie E stata dunque sottolineata con forza la volontà di coinvolgimento da parte della comunità locale che chiede che siano tenute in debita considerazione le esigenze legate alla vita in un ambito disagiato Le azioni da prevedere nel Piano dovrebbero essere pertanto principalmente incentivanti riducendo al massimo l introduzione di limiti e divieti approccio senz altro utile anche per rompere la diffidenza e aumentare la collaborazione locale E emersa inoltre la problematica legata al divieto di realizzazione di nuove strade agro silvo pastorali in ZPS in quanto la viabilità è ritenuta necessaria per raggiungere gli alpeggi presenti nel territorio e consentirne quindi la gestione L amministrazione di Ponte in Valtellina ha richiesto al Parco di farsi portavoce della questione in Regione Lombardia presentando istanza di modifica della delibera regionale in materia E stata evidenziata anche la necessità di intervenire urgentemente nel recupero di quelle aree a pascolo ormai invase dal rododendro e dall ontano verde anche per favorire la conservazione della pianta del mirtillo la cui diffusione è stata segnalata in calo dai presenti Altri suggerimenti sono emersi per lo sviluppo di un turismo eco compatibile quali l identificazione di percorsi tematici botanici e faunistici sul territorio Ma anche per il mantenimento delle tradizionali colture Le considerazioni raccolte a fine serata tramite questionario in merito ai contenuti di Piano hanno espresso pareri positivi in merito ma hanno evidenziato la mancata individuazione della totalità delle problematiche legate nel Sito senza aggiungere però spiegazioni in merito e una non sempre corretta trattazione dei bisogni dei residenti Senza dubbio l incontro ha fornito

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?p=93 (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Piano di Gestione “Valle d’Arigna e ghiacciaio di Pizzo Coca” «
    la problematica legata al divieto di realizzazione di nuove strade agro silvo pastorali in ZPS in quanto la viabilità è ritenuta necessaria per raggiungere gli alpeggi presenti nel territorio e consentirne quindi la gestione L amministrazione di Ponte in Valtellina ha richiesto al Parco di farsi portavoce della questione in Regione Lombardia presentando istanza di modifica della delibera regionale in materia E stata evidenziata anche la necessità di intervenire urgentemente nel recupero di quelle aree a pascolo ormai invase dal rododendro e dall ontano verde anche per favorire la conservazione della pianta del mirtillo la cui diffusione è stata segnalata in calo dai presenti Altri suggerimenti sono emersi per lo sviluppo di un turismo eco compatibile quali l identificazione di percorsi tematici botanici e faunistici sul territorio Ma anche per il mantenimento delle tradizionali colture Le considerazioni raccolte a fine serata tramite questionario in merito ai contenuti di Piano hanno espresso pareri positivi in merito ma hanno evidenziato la mancata individuazione della totalità delle problematiche legate nel Sito senza aggiungere però spiegazioni in merito e una non sempre corretta trattazione dei bisogni dei residenti Senza dubbio l incontro ha fornito diversi spunti per la pianificazione ma ha messo soprattutto in evidenza un diffuso malcontento sul territorio legato in particolare alla sensazione di abbandono da parte della classe politica e di totale incomprensione delle reali difficoltà dell abitare in montagna d parte di chi vive in contesti differenti e più agiati La vita in ambiente rurale appare agli abitanti di queste frazioni montane come una sfida spesso appesantita da normative e vincolistiche elaborate in contesti di pianura e non valorizzata nemmeno dalle amministrazioni locali che appaiono distanti e incapaci di risolvere le problematiche del territorio Pubblicato in Piano di Gestione Valle d Arigna e ghiacciaio di Pizzo Coca I Commenti sono

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?cat=11 (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Esito incontro pubblico di presentzione del PdG del SIC “Val Venina” «
    particolare alle attività alpicolturali che nonostante il forte e per tali versi inesorabile declino si vorrebbero mantenere vitali attraverso forme di sostegno anche economico agli operatori di settore Se è elevata la consapevolezza che la società è profondamente cambiata e difficilmente potrà sostenere l alpeggio ancora con i numeri di un tempo è stata segnalata anche la necessità di valorizzare in maggior misura quegli operatori del settore che non introducono tecniche industriali alla pastorizia in quota quali ad esempio il foraggiamento artificiale In tal senso anche un intervento di valorizzazione delle stazioni più importanti per le produzioni casearie dell utilizzo dei bovini da latte in genere e delle razze storicamente utilizzate Brown sugar e Capra orobica potrebbero costituire soluzioni da considerare nel Piano Oltre alle riflessioni legate all uso agricolo del territorio che indubbiamente rappresentano il cuore degli interessi anche conservazionistici connessi al SIC vi è emerso un timore generalizzato dell incremento di nuovi vincoli In tal senso l approccio del Piano volto più all incentivazione sensibilizzazione alle nuove pratiche che non all imposizione di regole e divieti è già orientato in ottica dell istanza Più contenute e meno significative le proposte emerse in relazione ad altri comparti quali ad

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?p=91 (2016-02-13)
    Open archived version from archive

  • Piano di Gestione “Val Venina” «
    anche la necessità di valorizzare in maggior misura quegli operatori del settore che non introducono tecniche industriali alla pastorizia in quota quali ad esempio il foraggiamento artificiale In tal senso anche un intervento di valorizzazione delle stazioni più importanti per le produzioni casearie dell utilizzo dei bovini da latte in genere e delle razze storicamente utilizzate Brown sugar e Capra orobica potrebbero costituire soluzioni da considerare nel Piano Oltre alle riflessioni legate all uso agricolo del territorio che indubbiamente rappresentano il cuore degli interessi anche conservazionistici connessi al SIC vi è emerso un timore generalizzato dell incremento di nuovi vincoli In tal senso l approccio del Piano volto più all incentivazione sensibilizzazione alle nuove pratiche che non all imposizione di regole e divieti è già orientato in ottica dell istanza Più contenute e meno significative le proposte emerse in relazione ad altri comparti quali ad esempio quello turistico se non in relazione alla conservazione della sentieristica Le considerazioni raccolte a fine serata tramite questionario in merito ai contenuti di Piano hanno espresso pareri positivi in merito ma hanno evidenziato la mancata individuazione della totalità delle problematiche legate nel Sito senza aggiungere però spiegazioni in merito Pubblicato in Piano di Gestione Val Venina I Commenti sono chiusi Incontro pubblico PdG SIC Val Venina venerdì 19 febbraio 2010 Per consentire agli enti territorialmente interssati ed alle comunità locali adeguata informazione e la possibilità di essere parte attiva al processo di Pianificazione è stato fissato un incontro aperto al pubblico per il Piano di Gestione del SIC Valle Venina durante il quale saranno analizzate le proposte e raccolti suggerimenti ed osservazioni in merito L incontro è previsto per mercoledì 3 marzo 2010 alle ore 20 30 presso la Sala Multimediale del Comune di Piateda in Via Ragazzi del 99 1 Pubblicato in Piano

    Original URL path: http://www.parcorobievalt.com/rete_natura_2000/blog/?cat=10 (2016-02-13)
    Open archived version from archive



  •