archive-com.com » COM » U » URLOWEB.COM

Total: 932

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Sequestrato un cantiere del Parco di Tor Marancia
    è l altra faccia del cantiere I 60 seguita il Consigliere Siamo arrivati fin qui fino al sequestro che accerterà le responsabilità Il Consigliere Cafarotti non manca di ricordare le preoccupazioni espresse dal suo gruppo Abbiamo chiesto in commissione Ambiente se ci fossero stati danni ma dal Servizio Giardini ci hanno assicurato che era tutto in regola Colpisce lo stupore del Presidente Catarci seguita vogliamo ribadire che già durante le Assemblee erano emerse molte segnalazioni Una vicenda questa in stretto contatto con l edificazione dell I 60 che ha visto a più riprese l interessamento del gruppo capitolino del M5S Siamo molto interessati perché le vicende sono collegate spiega il Consigliere Frongia I reati ipotizzati sono gravi come quelli commessi nell I 60 con la demolizione dei casali E seguita ipotizzando un rallentamento dell I 60 stesso dopo il blocco dell AFA 1 Diciamo che tecnicamente potrebbe portare anche ad un rallentamento dei lavori questo secondo la convenzione Ora seguiremo anche con gli uffici tecnici ciò che comporterà Da Roma Capitale immediata la reazione dell Assessore alla Trasformazione Urbana Giovanni Caudo e dell Assessore all Ambiente Estella Marino Stiamo lavorando perché i 190 ettari del Parco tornino alla città in un percorso delineato dalle precedenti amministrazioni Il Parco che verrà consegnato dopo la sua completa realizzazione è un progetto del valore di oltre 11 milioni di euro a carico dei privati i cui lavori sono stati autorizzati il 10 dicembre 2012 a fronte del parere favorevole del Presidente della Regione Lazio 7 giugno 2012 dell Ente parco e degli altri enti coinvolti Questi pareri vengono messi in discussione con il sequestro Con cui però nulla viene contestato a Roma Capitale continuano gli Assessori La magistratura agisce in tutela è giusto quindi che si accerti la regolarità delle procedure Dopo il sequestro il Presidente del Municipio VIII Andrea Catarci ha indetto una conferenza stampa sulla vicenda Chiediamo che la Magistratura porti avanti rapidamente le sue indagini Il Municipio è profondamente indignato di questa situazione dovuta ad un imbarazzante inerzia e superficialità degli Assessorati afferma Catarci che hanno snobbato le nostre richieste di istituire la Commissione di vigilanza con il risultato di far aprire l inchiesta Ma ci vuole tanto a capire che un area di pregio non può essere affidata alle ditte senza indicazioni dell Amministrazione Per di più si tratta di una misura che era stata già annunciata da un dirigente della Forestale nel corso di un incontro a cui era presente anche l Assessore Caudo conclude Catarci Possibile che non si sia capito e non si sia fatto nulla per evitare il sequestro Di sequestro annunciato ha parlato anche l Assessore all Urbanistica del Municipio VIII Massimo Miglio Sono rammaricato perché non si è fatto nulla per chiarire la situazione dei lavori nominando la Commissione di vigilanza da noi più volte richiesta Il Municipio infatti non ha la possibilità di vigilare sul cantiere fino al momento della consegna dei lavori Questo vale anche per l I 60 sottolinea Miglio

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5412-sequestrato-un-cantiere-del-parco-di-tor-marancia (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Fondi Cultura: nel Municipio VIII continua la polemica
    strada diversa un bando pubblicato il 27 novembre scorso Si è proposto un programma culturale dedicato al tema dei diritti dal titolo Cultura ReStart Ripartiamo dai diritti L idea è quella di cercare nuove strade per promuovere i diritti e la democrazia attraverso le attività culturali Il bando infatti suddivideva la presentazione dei progetti in cinque differenti aree Diritto al gioco promozione dei diritti dell infanzia dell adolescenza e promozione del protagonismo giovanile Diritto alla libertà promozione e tutela dei diritti delle persone e dei familiari di coloro che sono privati delle libertà individuali Diritto all amore promozione dei diritti sociali e civili della popolazione LGBTQ Diritto all inclusione promozione del diritto di accesso al welfare delle fasce di popolazione con fragilità sociale Diritto alla città promozione del diritto al buen vivir e delle pratiche di sostenibilità e rigenerazione urbana e ambientale Il Presidente del Municipio VIII Andrea Catarci si è detto orgoglioso dell iniziativa messa in piedi dalla sua Giunta Restart è nato grazie a due iniziative positive spiega la prima dell Assessore alla Cultura di Roma Capitale che ha dimezzato il budget centrale per suddividerlo tra i Municipi ma anche grazie agli amministratori che hanno deciso di disseminare le iniziative su tutto il periodo delle festività Non sono però mancate le polemiche in relazione al bando soprattutto nei confronti dei tempi di pubblicazione e sulla trasparenza nella promozione La scusa è stata quella dei tempi stretti spiega il consigliere di PdL rettifica dal cartaceo al Municipio VIII Simone Foglio Si sono coinvolte solo le associazioni di riferimento della parte politica che sostiene Catarci Ci sono stati anche deficit istituzionali con la sola approvazione in Giunta e la conclusione in pochi giorni che non ha permesso la partecipazione a tutte le realtà del territorio ma solo alla rete sociale del Municipio così come il Presidente Catarci chiama i suoi sostenitori seguita La Commissione Cultura non ha nemmeno visionato il bando anche per questo abbiamo chiesto di verificare come siano stati spesi questi fondi Questa modalità rappresenta una novità secondo il Presidente Catarci che spiega come negli ultimi sei anni non ci siano stati fondi a sufficienza per costruire un bando sulla Cultura Il Municipio malgrado tempi stretti ha deciso per un bando pubblico cui hanno preso parte oltre 50 associazioni seguita il Presidente in relazione alla trasparenza nella comunicazione In poco tempo con i propri mezzi si è data comunicazione a tutte le associazioni iscritte all Albo della cultura Hanno vinto 5 cordate aggiudicandosi con 8 000 euro su ogni asse di intervento In pochi a Roma hanno fatto questo tipo di percorso Si è detto esterrefatto dal comportamento della maggioranza il Consigliere del PdL rettifica dal cartaceo Maurizio Buonincontro che ha già convocato una Commissione Controllo e Garanzia per far chiarezza su questa vicenda Non si fanno gli avvisi pubblici in due giorni I tempi troppo stetti non collimano con le necessità di un bando che sembra essere una camicia cucita addosso a qualcuno seguita il Capogruppo del

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5453-fondi-cultura-nel-municipio-viii-continua-la-polemica (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Centro sportivo via Balzaretto, chi ne otterrà la gestione?
    delegato per le Politiche Sportive era ricoperta da Alessandro Cochi Solo allora ci dice quest ultimo è stato sbloccato l iter e l impianto sportivo è stato acquisito prima a Patrimonio di Roma Capitale ed in seguito come bene di competenza del Dipartimento Sport Ciò avveniva nel 2011 Ma nel frattempo la palestra era rimasta abbandonata a se stessa tra il 2008 e il 2010 varie occupazioni abusive e furti l avevano portata ad un degrado notevole al punto che per procedere al recupero del sito sono stati poi stanziati 170mila euro I lavori sono stati effettuati nei tempi ma per la messa in funzione dell impianto sarebbero necessari ancora alcuni interventi E per evitare nuove occupazioni è stato istituito un servizio di guardiania per vigilare l area Sempre nel 2011 il centro era stato affidato in concessione per un anno all Associazione Sportiva Dilettantistica Arcadia il periodo di affidamento è stato poi prorogato fino al 20 settembre 2013 Data la rilevanza dell impianto e le sue caratteristiche strutturali nel 2013 la Federazione Pugilistica Italiana FPI CONI ha fatto richiesta di affidamento dei locali Richiesta esaminata e accolta con la deliberazione 223 della Giunta Capitolina in data 22 maggio 2013 che assegnava la gestione alla Federazione Pugilistica Italiana per un anno periodo si legge nella Delibera rinnovabile per un ulteriore anno La Federazione si è detta disposta anche a finanziare gli ulteriori lavori di ristrutturazione necessari a rendere agibile l impianto La storia già fino a questo punto piuttosto intricata si è poi arricchita di un nuovo capitolo a settembre 2013 quando con un ordine del giorno il Municipio XII ha richiesto al Sindaco e alla Giunta che gli venisse affidata la gestione dell impianto sportivo di via Balzaretto La richiesta è stata quindi trasmessa all organo competente in tal senso ovvero l Assessorato alla qualità della vita sport e benessere Quindi da una parte c è la FPI che ha ricevuto ufficialmente in gestione il centro con la delibera di Giunta capitolina Alemanno e successiva firma di un contratto dall altra il Municipio che avanza la richiesta di affidamento del luogo all attuale Giunta Marino Ma l impianto è classificato come un Centro Sportivo Polifunzionale fatto questo che non consentirebbe ad un ente come il Municipio di gestirlo La competenza della sua amministrazione infatti per legge dovrebbe essere capitolina Questa battaglia vede impegnato il Municipio dal 2004 dice Cristina Maltese attuale Presidente del Municipio XII anno a cui risale la prima richiesta di assegnazione dell impianto da parte dell ente territoriale Il polo è nato a seguito di un intervento urbanistico come opera a scomputo ricorda la Maltese che racconta come all epoca il progetto fosse quello di costruire una palestra che non fosse un centro troppo grande per essere classificato come comunale ma che nello stesso tempo avesse le caratteristiche di un campo regolamentare Nel 2008 il Dipartimento infatti classificò questa palestra come polo di rilevanza Municipale seguita la minisindaco A questo punto il Municipio ne chiese l

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-xii/5463-centro-sportivo-via-balzaretto-chi-ne-otterra-la-gestione (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • L’arte di strada come strumento di rigenerazione urbana
    espansa rapidamente anche in altre aree del territorio come è successo nel quartiere Garbatella Proprio a via Caffaro è stata recentemente inaugurata la grande opera murale permanente di Sten Lex sullo stesso palazzo dove qualche anno fa era stato realizzato un immenso lavoro in carta deteriorato dal tempo e dalle intemperie Il murales è stato finanziato in crowdfunding ovvero attraverso una raccolta fondi avvenuta tra appassionati d arte volontari e cultori che ha visto il raggiungimento dei 10mila euro necessari per la realizzazione dell opera Ma non finisce qui Sempre a Garbatella al parco del Cavallo Pazzo l artista Jerico ha realizzato un opera murale inseritasi all interno degli interventi finanziati da Cultura Restart un iniziativa che la nuova giunta municipale ha messo in campo in partenariato con l Assessorato alla Cultura di Roma Capitale ha dichiarato Claudio Marotta Assessore alla Cultura del Municipio VIII Abbiamo avuto la possibilità di finanziare programmi culturali per 40mila euro sul nostro territorio durante le feste di fine anno e abbiamo deciso di assegnare i fondi attraverso un bando pubblico strutturato a favore delle reti associative una forza che secondo l Assessore va valorizzata Tra i vari punti presi in considerazione dal bando uno riguardava proprio la rigenerazione urbana dove ben s innesta l attenzione per l arte di strada quella stessa arte che già da qualche anno ha fatto guadagnare ai nostri quartieri una serie di bellissime opere murali divenute a tutti gli effetti patrimonio della città Vogliamo far diventare Ostiense una galleria d arte a cielo aperto ha continuato Marotta perché la street art è un potente strumento di trasformazione e rigenerazione Un modo efficace quindi per diffondere la cultura sempre più spesso minacciata da tagli e mancanza di fondi Per questo le opere sul Municipio VIII sono state realizzate a costo zero per l amministrazione municipale che oggi rivendica con forza però la necessità di un maggiore investimento economico su tali interventi Abbiamo avuto la fortuna di trovare degli interlocutori con cui il Municipio a costo zero è riuscito a trasformare luoghi del degrado urbano in posti dedicati all arte ha continuato Marotta Penso ad importanti partner come NuFactory realizzatrice dell Outdoor Urban Art Festival ndr 999 Gallery galleria d arte attiva nel mondo della street art grazie alla quale sono stati realizzati importanti interventi ad Ostiense ndr e Nessun Dorma associazione attiva a Roma 70 ndr La nostra volontà di investire su questo terreno nasce anche dalla consapevolezza che abbiamo dei player culturali capaci di attrarre risorse che consentano di non attingere da economie pubbliche per la realizzazione di queste opere Ma per poter espandere questa prominente attenzione alla rigenerazione urbana non solo in quartieri culturalmente vitali come Garbatella e Ostiense ma anche in altri quadranti del Municipio più periferici come Roma 70 dove negli ultimi tempi sono stati molti gli interventi di street art realizzati dall associazione Nessun Dorma si ha la stringente necessità non solo di tempo ma soprattutto di fondi Noi continueremo a lavorare su due binari

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5473-l-arte-di-strada-come-strumento-di-rigenerazione-urbana (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Municipio VIII: il PD esce dalla maggioranza
    la riqualificazione dello spazio in chiave culturale Il processo istituzionale cioè alcuni incontri con i vari attori coinvolti è stato quindi superato e forse accelerato dall occupazione di ieri quando proprio il Capogruppo democratico Federico Raccio aveva dichiarato di non condividere il metodo e tanto meno questo tipo di azioni simboliche LE DIMISSIONI da parte della Vice Presidente Anna Rita Marocchi degli assessori Dino Gasparri ed Emiliano Antonetti nonché del delegato alla Sicurezza Luca Gasperini verranno rimesse al Presidente Catarci In piena condivisione delle motivazioni politiche espresse dal capogruppo Pd spiega il Gruppo municipale le dimissioni sono finalizzate ad un chiarimento definitivo e non più rinviabile Chiarimento che riguarderà certamente il metodo di governo del territorio i rapporti con le realtà che animano le molte occupazioni presenti nel Municipio VIII e quelli con l Amministrazione Capitolina Leonardo Mancini Tweet Facebook Social Comments Loading follow us on Twitter Articoli correlati Centrale Acea Tor Marancia partono le indagini geologiche Catarci Alemanno si ricordi di Piscine San Paolo Catarci necessaria tutela Parco dell Appia Antica Catarci Municipio Roma XI nuovo parcheggio e sedi piu accoglienti Polo Natatorio Catarci Ripartono i lavori ma sorgeranno nella terra di nessuno Il Pesidente Catarci denuncia criticita nel sistema Asili Catarci I Parchi Serafini Pullino e Nobels abbandonati dalla Giunta Alemanno Eataly marchio di eccellenza all Ostiense Catarci Uffici Anagrafici al collasso e la Giunta Alemanno fa finta di non vedere Sociale Calzetta Catarci accordo per progetto integrato al Centro Diurno di Valleranello 10 ottobre giornata mondiale contro la pena di morte Maltempo Catarci L emergenza e la mancanza di programmazione Occupazione in via Moravia FdI chiede lo sgombero Catarci ridiscutere i vari progetti avallati da Alemanno Occupazione in via Moravia nuove richieste di sgombero Occupazione in via Moravia bocciata mozione sullo sgombero del Casale Garbatella si guarda alla valorizzazione degli ex Bagni Pubblici Cultura Municipio VIII continua la polemica Problemi di comunicazione in Municipio VIII Conigli a San Paolo al via la rimozione della colonia Garbatella occupato l edificio degli ex Bagni Pubblici Municipio VIII il PD formalizza l uscita dalla maggioranza Municipio VIII Nuovo Centro Destra pronto a votare la sfiducia Ex Bagni Pubblici Garbatella continua l opposizione al Presidio Ex Bagni Pubblici Garbatella firmato il protocollo per il polo culturale Ex Bagni Pubblici Garbatella l opposizione unita nel chiedere spiegazioni Municipio VIII il Pd rientra nella maggioranza Municipio VIII la crisi è veramente conclusa Municipio VIII l opposizione indica le vere emergenze Municipio VIII Catarci sulle emergenze pronti ad altri miracoli Colombo nuova occupazione del sottopasso Ex Bagni pubblici Garbatella ultima puntata Casale Papillo in vista del Tavolo continuano le polemiche Sottopasso Colombo nuovo sgombero nella galleria Garbatella inizia il processo partecipativo per la Biblioteca che verrà Piramide Cestia i Movimenti per la casa occupano il cantiere Ex Bagni Pubblici Garbatella inizia il processo partecipativo Garbatella ex Bagni Pubblici al via il processo partecipativo Ex Bagni Pubblici Garbatella parte domani il processo partecipativo Diritto all abitare parte oggi il terzo Tsunami Tour Sgombero in corso

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5477-municipio-viii-il-pd-esce-dalla-maggioranza (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Ex Bagni Pubblici Garbatella: continua l’opposizione al ‘Presidio’
    maggioranza municipale Dopo il presidio avviato lo scorso venerdì da un gruppo di giovani del territorio non da Sel come erroneamente o strumentalmente sostenuto da Pd e ex Pdl si è proseguito con la medesima convinzione e da come ci sembra di capire il vertice istituzionale di domani può risultare decisivo La Consigliera Magnano conclude poi richiamando all ordine e chiedendo al PD di ritrovare la ragione Il raggiungimento di un traguardo tanto importante per il centro sinistra e per l intera collettività è difficile da accettare per il Pdl Lascia invece senza parole la reazione scomposta e strumentale del Pd che invitiamo a tornare immediatamente alla ragione ed alla collaborazione nell interesse pubblico e auspichiamo che il Pd ritorni al dialogo con le parti sociali e i cittadini del territorio DAL CIRCOLO PD Guido Rossa di Garbatella è arrivato nella serata di ieri l invito a firmare una petizione online contro l occupazione dell ex Mobilificio Proietti e per ribadire la presenza delle istituzioni nell iter per l assegnazione L attività legale e istituzionale è stata bloccata da una volontà di parte si legge nella nel testo della petizione l occupazione come spinta all immobilismo istituzionale non ci convince anche perché parlare di istituzioni assenti su questa vicenda oltre ad essere falso è anche pretestuoso La petizione prosegue tirando in ballo il tema della partecipazione Il Consigliere Comunale Gianluca Peciola ha ripetuto più volte a mezzo stampa che in quel luogo ci sarà una biblioteca ma chi lo ha deciso Chi ha espresso questa volontà seguita la petizione Chi si definisce custode popolare della rigenerazione urbana può realmente darsi questo titolo e decidere per tutti agendo nell illegalità e non permettendo alle istituzioni di svolgere il loro compito conclude Vogliamo ribadire a tutti i cittadini che nessuno può arrecarsi la proprietà di un bene pubblico e né tanto meno può deciderne la destinazione d uso con utilizzo della prepotenza e di mezzi antidemocratici IL PLAUSO AL PD seppur con la richiesta di rimanere coerente con la decisione di uscire dalla maggioranza arriva da FdI con il portavoce romano Andrea De Priamo il capogruppo al Municipio VIII Glauco Rosati e il portavoce della costituente nel Municipio VIII Fabio Roscani che spiegano come Per anni infatti abbiamo segnalato il proliferare di metodi che privilegiavano la prepotenza dei centri sociali talvolta associata all uso della violenza politica nei confronti degli avversari seguitano Finalmente il PD del Municipio prende una posizione chiara in favore della legalità e del rispetto delle regole Auspichiamo che non si tratti della solita manfrina e che il PD sia consequenziale e coerente Non mancano nemmeno di tirare in ballo l Amministrazione Comunale con la richiesta diretta al primo cittadino Inoltre vorremmo che il sindaco Marino si pronunciasse a sua volta su questa vicenda che sottrae ad oggi all Amministrazione capitolina una risorsa patrimoniale e culturale fondamentale per il territorio Leonardo Mancini Tweet Facebook Social Comments Loading follow us on Twitter Articoli correlati Occupazione in via Moravia FdI chiede

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5483-ex-bagni-pubblici-garbatella-continua-l-opposizione-al-presidio (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Ex Bagni Pubblici Garbatella: firmato il protocollo per il polo culturale
    novembre che ha anche spinto i giovani in presidio agli ex bagni a porre termine all iniziativa Il risultato è stato possibile per la determinazione e la concretezza di tanti e in particolare ci tengo a ringraziare il Vice Presidente regionale Smeriglio l Assessora Barca il Gabinetto del Sindaco Enzo Foschi in particolare e la maggioranza municipale tutta Sul tema della riqualificazione urbana e sull importanza del legame fra cultura e territorio si è espressa l Assessore alla Cultura del Comune di Roma Capitale Flavia Barca che definito questa giornata come Un momento importante di un percorso di riqualificazione urbana e di una idea di cultura come strumento per ripensare il rapporto tra territorio e cittadini seguita l Assessore C è da ringraziare il Municipio per questo progetto di lavoro comune sicuramente da replicare in altre zone della città avendo chiaro l utilizzo pubblico come risposta ai bisogni del territorio Più concreto l intervento del vice Presidente della Regione Lazio Massimiliano Smeriglio che immediatamente chiede la fine dell occupazione Dopo firma del protocollo ci aspettiamo la disoccupazione dello spazio ma non la smobilitazione Questa partita ha presa la giusta strada ma non manca il bisogno di monitorare il processo seguita Smeriglio La partita sarà finita quando questo luogo sarà nuovamente aperto al pubblico NONOSTANTE L IMPEGNO ALLA SMOBILITAZIONE da parte degli occupanti che hanno anche ottenuto la possibilità di mantenere il nome Mobidick per il nuovo polo nelle prossime settimane si dovrà in ogni caso cercare una composizione del contrasto nato all interno della maggioranza del Municipio VIII l Uscita del PD dai banchi del Presidente e le dimissioni di tre Assessori dalla Giunta non è certamente una vicenda facile da risolvere Intanto è il Capogruppo del PD al Municipio VIII Federico Raccio a ringraziare il presidente della Regione Lazio Nicola ZIngaretti per aver chiarito quale futuro potranno avere gli ex bagni pubblici di Garbatella un polo culturale veramente pubblico per la Garbatella seguita il Capogruppo in una nota riferendosi al documento sullo stabile votato a novembre in Consiglio municipale L appoggio della Regione in questo percorso ci sembra puntuale e importante fondamentale è stata la richiesta da parte delle forze interne al Consiglio Municipale di rivalutare questo luogo rendendolo una casa della Cultura a gestione pubblica Laziodisu ora proprietaria dello stabile come richiesto dagli atti votati in municipio potrà dare un futuro concreto agli spazi con una gestione diretta pubblica e trasparente Il cammino conclude Raccio non è ancora concluso ma la biblioteca sarà una realtà e il PD lavorerà per la legalità e una gestione pubblica dello spazio Anche dal Pd capitolino arrivano i ringraziamenti con una nota congiunta di Valeria Baglio e Giulia Tempesta membri dell Assemblea Capitolina La ferma volontà del presidente Zingaretti e di Laziodisu ora proprietaria dello stabile di rendere l ex mobilificio Proietti un luogo pubblico dedicato alla cultura dimostra quanto fosse giusta e motivata la battaglia del Partito Democratico in tal senso Grazie al gruppo e agli assessori del Pd che non

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5486-ex-bagni-pubblici-garbatella-firmato-il-protocollo-per-il-polo-culturale (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Ex Bagni Pubblici Garbatella: l’opposizione unita nel chiedere spiegazioni
    Purtroppo a causa di questa spaccatura si continuerà a perdere tempo prezioso non occupandosi dei reali problemi del territorio seguita Federici L occupazione non può essere il modo per risolvere le controversie il Municipio aveva votato un atto sulla vicenda e l iter amministrativo era la strada da seguire questo sarebbe stato un sistema condivisibile come è stato condiviso l atto votato all unanimità DALLA COMMISSIONE CONTROLLO E GARANZIA riunitasi questa mattina in via Benedetto Croce sono stati preparati tre atti che verranno valutati dalla riunione dei Capigruppo di domani Con la speranza che vengano messi all ordine del giorno del primo Consiglio municipale utile spiega il consigliere Maurizio Buonincontro presidente della Commissione abbiamo condiviso con il resto dell opposizione due interrogazioni per il Presidente che sarà chiamato a riferire sulla crisi innescata con l uscita del Pd dalla sua maggioranza e sui fatti inerenti l occupazione degli ex Bagni Pubblici anche in relazione all iter seguito per ottenere il protocollo sulla riqualificazione Inoltre presenteremo anche una mozione seguita Buonincontro che spiega come il messaggio arrivato alla cittadinanza sia quello che l occupazione abbia prodotto dei risultati Richiediamo che il Consiglio Municipale si esprima contro l occupazione abusiva che non può essere uno strumento valido di condizionamento delle Istituzioni continua Chiediamo anche che il Presidente porti avanti la realizzazione di quanto dichiarato rispettando quanto concertato con il Consiglio cioè dei servizi aperti a tutta la cittadinanza e decisi attraverso un reale processo partecipativo Sulle regole che questo iter dovrebbe seguire i membri della Commissione Controllo e Garanzia sembrano avere le idee piuttosto chiare a spiegarlo è il Consigliere Buonincontro Crediamo che le regole per la partecipazione debbano essere decise all interno delle commissioni municipali che dovranno dettare i modi e i confini del processo L ATTENZIONE AL MOMENTO è tutta concentrata sul modo e sui tempi in cui si ricucirà lo stappo interno alla maggioranza Primo banco di prova il Consiglio Municipale di domani in cui il Pd si troverà a votare atto per atto secondo coscienza Domani in discussione ci saranno due mozioni Pedibus e Foibe che non dovrebbero comunque far vacillare la maggioranza La decisione del Pd di uscire dalla maggioranza era pienamente auspicabile sottolinea il Consigliere di FI al Municipio VIII Simone Foglio altrimenti si sarebbe reso complice di un evidente atto illegale dal quale ci aspettiamo che il presidente Catarci prenda le distanze L occupazione è stato un atto grave e ancora più grave è che vi abbia partecipato chi fa parte delle istituzioni e della maggioranza che amministra questo territorio ci aspettiamo che il Presidente Catarci e il Consiglio tutto condanni questa pratica che altrimenti potrebbe diventare un nuovo pericoloso precedente Leonardo Mancini Tweet Facebook Social Comments Loading follow us on Twitter Articoli correlati Centrale Acea Tor Marancia partono le indagini geologiche CASERMA OCCUPATA ALL OSTIENSE VIA LIBERA ALLO SGOMBERO DA PD E PDL Catarci Alemanno si ricordi di Piscine San Paolo Catarci necessaria tutela Parco dell Appia Antica Catarci Municipio Roma XI nuovo parcheggio

    Original URL path: http://www.urloweb.com/municipi/categorie/municipio-viii/5496-ex-bagni-pubblici-garbatella-l-opposizione-unita-nel-chiedere-spiegazioni (2016-02-11)
    Open archived version from archive



  •