archive-com.com » COM » V » VIVAIOANNAPEYRON.COM

Total: 808

Choose link from "Titles, links and description words view":

Or switch to "Titles and links view".
  • Glossario
    suo ciclo di vita entro due stagioni vegetative e poi muore Brattea foglia trasformata situata alla base del fiore simile al petalo Calice parte basale esterna del fiore costituita da uno o più sepali solitamente verdi Clorofilla pigmento verde delle piante che utilizza come fonte di energia i raggi luminosi Clorotico effetto della clorosi una malattia che provoca il progressivo ingiallimento delle parti verdi della pianta conseguenza della mancanza di luce clorosi clorofilliana oppure per la mancanza di ferro clorosi ferrica Cotiledone foglia embrionale che compare per prima nella germinazione del seme Decidua pianta perenne che ogni anno perde le foglie all arrivo della stagione fredda Ha come sinonimo caducifoglia o spogliante e come opposto sempreverde o persistente Dicotiledone pianta il cui embrione è formato da 2 cotiledoni Dioica si dice della pianta che porta solo fiori maschili o solo fiori femminili Il suo contrario è monoica Ellittica riferito alla forma della foglia Erbacea pianta priva di fusti legnosi Fertile riferito al fiore indica il fiore maschile Fosforo P è l elemento che favorisce lo sviluppo delle radici e la maturazione dei frutti Irrobustisce i tessuti di sostegno Vedi anche azoto e potassio Infiorescenza insieme di più fiori raccolti su ramificazioni che possono assumere disposizioni determinate e costanti Ci sono vari tipi di infiorescenze Lobata riferito alla forma della foglia Monoica si dice della pianta che porta nello stesso individuo ma ben distinti fiori mashili e femminili Nitrobatteri gruppo di batteri la cui azione scatena nel terreno il processo per mezzo del quale l ammoniaca si ossida a nitrati dando origine alla fase più importante dal punto di vista agronomico del ciclo dell azoto poiché per molte specie coltivate i nitrati costituiscono l unica fonte di azoto Obovale riferito alla forma della foglia Ovata riferito alla forma della foglia Potassio K facilita alle radici l assorbimento dell acqua aumenta la resistenza a gelo e siccità migliora la qualità dei fiori e dei frutti Vedi anche azoto e fosforo Peduncolo porzione di fusto che regge un fiore o un frutto Perenne si dice di pianta erbacea o legnosa che vive più di 2 anni Vedi anche annuale e biennale Picciolo porzione della foglia che la unisce al fusto Pubescente si dice di un organo vegetale ricoperto di fitta e corta peluria Racemo tipo di infiorescenza in cui i fiori sono disposti lungo lo stelo a formare una specie di grappolo Radice aerea tipica di alcune piante rampicanti che per mezzo di queste radici aeree o avventizie riesce ad ancorarsi e a sostenere il fusto Rizoma parte di fusto allungato e ingrossato ricco di sostanze nutritive di riserva di alcune perenni spesso sotterraneo ma anche strisciante sul terreno che produce radici e germogli Rustico riferito ad una pianta indica la sua resistenza al freddo Sempreverde si dice delle piante che non perdono mai completamente le foglie in autunno ma che le rinnovano gradualmente nel corso dell anno o di più anni Purtroppo in queste piante le foglie seccate a causa di gelo

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=128&Itemid=131 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Testi e siti consigliati
    Flowers Dorling Kindersley Storie di giardini di giardiniere e di giardinieri Maureen Bridget Boland Il giardino delle vecchie signore La Tartaruga edizioni Maria Gabriella Buccioli I giardini venuti dal vento Pendragon Mario Cacciari Polline Verde Riflessioni e ricordi di un giardiniere Pendragon Gertrude Jekyll Bosco e giardino Franco Muzzio Editore Russell Page L Educazione del giardiniere Umberto Allemandi Paolo Pejrone In giardino non si è mai soli Feltrinelli Paolo Pejrone Il vero giardiniere non si arrende mai Feltrinelli Pia Pera L orto di un perdigiorno Confessioni di un apprendista ortolano Ponte alle Grazie Eleanor Perényi L alfabeto dei fiori Una scrittrice in giardino La Tartaruga edizioni Ippolito Pizzetti Robinson in città Vita privata di un giardiniere matto Archinto Editore William Robinson Il giardino naturale Franco Muzzio Editore Anna Maria Sacco Novaro Autodidatta in giardino Fare disfare inventare Pendragon Vita Sackville West Un Giardino per tutte le stagioni Franco Muzzio Editore Elizabeth von Arnim Il giardino di Elizabeth Bollati Boringhieri Siti utili www attraversoilgiardino it gazette www giardinaggioonline eu il sito dell edizione italiana de La Gazette des Jardins i giardinieri parlano ai giardinieri www kokopelli it il sito storico delle biodiversità in versione italiana www plantlife org uk il sito

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=129&Itemid=132 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Prefazione
    le jardin de Castagneto tout amateur pourra aller les contempler en situation pour affiner ses choix et découvrir de nouvelles plantes Les vrais fous d Hydrangea n ont pas été oubliés puisqu un panel d éspèces et de cultivars plus rares sera aussi à leur disposition Dans les années à venir Anna et Saskia continueront à rechercher les nouveaux Hydrangea susceptibles de combler les jardiniers tant en matière de rusticité et de vigueur qu en matière de beauté et d originalité Corinne Mallet Fin dall anno scorso Anna Peyron e Saskia Pellion mi hanno incaricata di riorganizzare il Giardino delle ortensie all interno del vivaio di Castagneto e di curare un edizione rinnovata del catalogo Insieme abbiamo scelto le piante più idonee alle condizioni climatiche e geologiche dell Italia con una speciale attenzione nel dare la preferenza a quelle che grazie ad attraenti fioriture possano ricompensare a pieno gli amatori e i giardinieri che le accolgano nei loro giardini Poiché le Hydrangea proposte in catalogo si trovano anche in piena terra nel giardino di Castagneto gli appassionati potranno recarsi ad osservarle sul campo per perfezionare le loro scelte come per scoprire nuove piante Nè sono stati dimenticati gli autentici pazzi per le Hydrangea che troveranno a loro disposizione una sezione delle specie e cultivar più rare Negli anni futuri Anna e Saskia continueranno la ricerca di nuove Hydrangea che sia per quanto riguarda rusticità e vigoria che per bellezza e originalità potranno offrire grandi soddisfazioni ai cultori del giardino Corinne Mallet Corinne Mallet inizia giovanissima ad interessarsi al genere Hydrangea Di ritorno dalla sua prima spedizione botanica in Giappone paese d origine di un gran numero di ortensie dà alle stampe il primo volume Hortensias et autres Hydrangea seguito due anni dopo dal secondo Si susseguono i viaggi per esplorare

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=53&Itemid=66 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Caratteristiche
    online CONDIVIDI Caratteristiche LE PI Ù BASSE fino a 120 cm H serrata Blue Bird H paniculata Daruma H Elster H serrata Hakucho H serrata Hallasan H Hornli H involucrata Hortensis H serrata Kiyosumi H serrata Kurohime H Leuchtfeuer H paniculata Limelight H Mathilda Gutges H Merveille Sanguine H Miyama Yae Murasaki H Nymphe H Oamacha H Pia H serrata Preziosa H serrata Shiro Maiko H serrata Shirotae H Tovelit H involucrata Viridescens LE PI Ù ALTE da 200 cm e oltre H quercifolia Alice H aspera Anthony Bullivant H paniculata Burgundy Lace H paniculata Evereste H paniculata Grandiflora H macrophylla Hanabi H quercifolia Harmony H heteromalla H macrophylla Izu no hana H aspera Kavakami H paniculata Kyushu H aspera var Macrophylla H macrophylla Otaksa H paniculata Pink Diamond H quercifolia H quercifolia Snow Flake H quercifolia Snow Queen H Sargentiana H paniculata Tardiva H paniculata Unique H Villosa LE PI Ù BLU H Blaumeise H Blue Wave H Mathilda Gutges H serrata Miranda H Renate Steiniger I PI Ù BEI COLORI AUTUNNALI Fiori H Europa H Général Vicomtesse de Vibraye H Hornli H paniculata Phantom H Renate Steiniger H serrata Rosea Fogliame H serrata Kiyosumi H serrata Macrosepala H

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=54&Itemid=67 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Classificazione botanica
    Newsletter del Vivaio compila il modulo Potrai cancellare la tua iscrizione in qualunque momento Chi è online 15 visitatori online CONDIVIDI Classificazione botanica Famiglia Hydrangeacee Genere HYDRANGEA Sezione Hydrangea Sottosezione Americanae arborescens quercifolia radiata Asperae aspera involucrata sargentiana sikkokiana Calyptrantae petiolaris Petalanthe hirta scadens Heteromallae heteromalla paniculata Macrophyllae macrophylla serrata Sezione Cornidia Sottosezione Monosegia integrifolia seemannii Polysegia serratifolia Mappa del sito Roses du Temps Passé Clematis Alcune tra le più

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=55&Itemid=68 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Caratteri morfologici
    fiore in realtà è un infiorescenza formata da fiori fertili al centro e fiori sterili lungo il bordo esterno I primi sono piccolissimi e insignificanti mentre i secondi grazie ai loro sepali colorati molto più sviluppati svolgono il ruolo ornamentale nell infiorescenza Le forme delle infiorescenze possono essere piatte globose a panicolo In natura la maggioranza delle specie porta infiorescenze piatte in cui i fiori fertili sono in numero maggiore Le infiorescenze globose non sono altro che una modificazione dei primi dove i fiori sterili sono diventati maggioritari Questa forma globosa risultato di un anomalia genetica si trova molto raramente in natura mentre tra le varietà orticole è la forma più frequente Le specie del genere H crescono allo stato naturale in Asia e nel continente americano In America del Nord abbiamo le H arborescens le H quercifolia e le H radiata In Asia il Giappone è il paese dove hanno origine la maggior parte delle specie e delle cultivar di H macrophylla e di H serrata Numerose specie provengono anche dalla Cina e dal Tibet La H Seemannii è la sola specie originaria del Messico Le specie H paniculata e H quercifolia hanno infiorescenze a panicolo Nelle specie botaniche queste hanno pochi fiori sterili mentre i cultivar presentano una maggioranza di fiori sterili I colori delle H vanno dal blu al rosso passando per tutte le sfumature intermedie possibili dal più chiaro al più scuro Non esistono né il colore giallo né l arancio Il colore bianco è il risultato di assenza di pigmenti Certi fiori possono essere di un bianco sporco o giallo pallidissimo si tratta in questi casi di una leggera presenza di pigmento verde la clorofilla Le H arborescens H paniculata H quercifolia sono sempre bianche Nelle specie colorate il colore varia a seconda dell acidità

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=56&Itemid=69 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Guida alla scelta delle Ortensie
    particolari caratteristiche morfologiche Ad esempio le H paniculata saranno per convenzione Ortensie di Montagna le H aspera Ortensie Vellutate ecc C è sembrato questo un modo che ne rendesse più facile la conoscenza e di conseguenza la scelta Le varie specie sono state cosi suddivise in ORTENSIE DA COLTIVARE A MEZZ OMBRA Ortensie a fiore globoso H macrophylla e suoi Ibridi Ortensie a fiore piatto H macrophylla e suoi Ibridi

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=57&Itemid=70 (2016-02-11)
    Open archived version from archive

  • Ortensie a Fiore Globoso
    metà giugno a fine settembre La fioritura può durare da uno a tre mesi per alcuni ibridi Possono fiorire sia sui rami dell anno in corso che su quelli del precedente a seconda dell ascendenza genetica Il clima ideale varia da temperato a temperato caldo Non temono le gelate invernali ma possono essere danneggiate da quelle tardo primaverili Sono da ritenersi piante da mezz ombra ma una buona luminosità è necessaria perché diano fioriture migliori Le annaffiature devono essere abbondanti soprattutto i primi anni Un umidità elevata dell aria garantisce una lunga durata delle fioriture Il substrato migliore è quello acido altrimenti è clorosi assicurata ingiallimento delle foglie Una buona concimazione sarà quella ricca di azoto ma in proporzione ragionevole perché un eccesso di azoto nuoce alla fioritura Il colore delle infiorescenze dipende dalla natura del suolo molto acido pH 4 5 e ricco di alluminio naturale o aggiunto sotto forma di chelato garantirà una colorazione blu intenso differentemente sarà rosa o malva Origine geografica gli antenati dei nostri cultivar sono originari del Giappone Le varietà di ortensie che compaiono in questo gruppo come IBRIDI sono state fino ad oggi iscritte come H macrophylla Recenti studi hanno stabilito che questa

    Original URL path: http://www.vivaioannapeyron.com/cms/index.php?option=com_content&view=article&id=51&Itemid=64 (2016-02-11)
    Open archived version from archive



  •